Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Il 23 novembre nell'ambito della festa di Santa Cecilia, patrona della musica

I carabinieri celebrano la “Virgo Fidelis”

Condividi la notizia:

Il comandante della compagnia di Ronciglione Carlo Scotti

Il comandante della compagnia carabinieri di Ronciglione Carlo Scotti

La banda Alceo Cantiani di Ronciglione

La banda Alceo Cantiani di Ronciglione

Ronciglione – Riceviamo e pubblichiamo – Nella giornata di domani, domenica 23 novembre, la compagnia dei carabinieri di Ronciglione festeggia il 73esimo anniversario della “€œVirgo Fidelis”€, patrona dell’€™Arma dei carabinieri.

Alla presenza dei rappresentanti della compagnia locale, delle rappresentanze dell’Associazione nazionale carabinieri dei 12 comuni della bassa Tuscia e delle autorità cittadine, verrà celebrata alle 11,30 la santa messa nel duomo di Ronciglione, dedicato ai santi Pietro e Caterina.

Ai festeggiamenti, che ricordano l’€™istituzione della Patrona dell’Arma nel 1949 ad opera di Pio XII, nonché l’€™epica battaglia di Culquabert (Eritrea, 21 novembre 1941), parteciperanno i sindaci e i comandanti delle stazioni dei carabinieri del territorio.

La festa verrà condivisa, analogamente allo scorso anno, con quella di Santa Cecilia, patrona della musica, alla presenza della banda cittadina €œAlceo Cantiani€ di Ronciglione, la quale eseguirà per l’occasione, all’€™ingresso dei labari e delle autorità, la celebre marcia “€œLa Fedelissima”, come tributo musicale alla ricorrenza.

Il merito maggiore della diffusione e dell’affermazione del culto alla “Vergine Fedele” è della “Benemerita e Fedelissima” Arma dei carabinieri d’Italia, subito dopo la seconda guerra mondiale, grazie all’iniziativa di Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone, ordinario militare d’Italia, e di P. Apolloni S. J., cappellano militare capo. La scelta della Madonna “Virgo Fidelis”, come celeste patrona dell’Arma, è indubbiamente ispirata alla fedeltà che, propria di ogni soldato che serve la patria, è caratteristica dell’Arma dei carabinieri che ha per motto: “Nei secoli fedele”.

Comune di Ronciglione


Condividi la notizia:
22 novembre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR