--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Rischio incompatibilità per Tofani e Moltoni (Oltre le mura) - Interviene il sindaco Michelini

“Nessuno di questi consiglieri è in decadenza”

Condividi la notizia:

Leonardo Michelini

Leonardo Michelini 

Viterbo – “Nessuno di questi consiglieri è in decadenza”.

Tofani e Moltoni: il comune mette in bilancio d’assestamento somme riscuotibili relative al danno erariale Cev, cui i due esponenti di maggioranza sono stati chiamati a rispondere e per questo rischiano d’essere dichiarati incompatibili, ma il sindaco è certo. Non sono in decadenza.

Lo spiega in consiglio comunale a un’opposizione sull’argomento piuttosto agguerrita.

“Vedo tanta ipocrisia, forse in buona fede – osserva Michelini – il comune ha fatto i passi che giuridicamente doveva fare.

E’ stato inserito un fondo rischi d’importo identico rispetto alla somma prevista in entrata”.

Quindi contemplando la possibilità che non siano riscosse. Seppure nel bilancio le entrate dovrebbero essere certe.

“Nessuno di questi consiglieri è in decadenza – insiste Michelini – la maggioranza non è nelle condizioni, la procedura non è esaustiva. Ci sarà il tempo.

Non hanno comunicato che non vogliono pagare. Vedremo se lo faranno o meno, se rateizzeranno e a quel punto lo stabiliremo”.

C’è un ricorso di Tofani e Moltoni, motivato sostenendo che non fosse la Corte dei conti l’organo opportuno per giudicare. Ma il sindaco Michelini va oltre.

“Vige una certa etica – osserva il sindaco – l’eventuale pagamento non è dovuto per motivi di carattere personale”.

Sono stati chiamati a rispondere di somme, nell’esercizio della loro attività d’amministratori.

“Potrebbe essere qualcosa – conclude Michelini – che capita pure a me, per un errore. Sono incorsi in una situazione contabile indipendente dalla loro volontà”.

 


Condividi la notizia:
28 novembre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR