--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Giulio Marini (FI) replica al "fantasma" della giunta di palazzo dei Priori

“Michelini ha bocciato i suoi assessori, non noi…”

Condividi la notizia:

Marini e Sberna

Marini e Sberna

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Non credo che il fantasma della giunta Michelini abbia ben compreso quello che i gruppi di Forza Italia, Fondazione e Fratelli d’Italia hanno detto durante la conferenza stampa.

Voglio ribadire che noi prendiamo atto della vicenda e agli atti del sindaco, ne diamo una lettura e questa lettura porta ad ascrivere un risultato. La giunta Michelini dopo aver approvato l’assestamento di bilancio è stata azzerata.

Per chiarezza ai lettori, il sindaco e non altri hanno bocciato la sua giunta. Da questo dato iniziamo la replica punto per punto e se volte ci mettiamo qualche altra cosa, iniziando dai centri commerciali alle porte della città, diciamo che proprio l’attuale sindaco Michelini era consigliere di maggioranza, quando viene autorizzato il centro commerciale alle porte di Viterbo e che l’allora sindaco Meroi fece ricorso al Tar per tentare di fermare il processo amministrativo.

Per l’altro fu un accorpamento di licenze commerciali derivanti dalla chiusura dell’ Ok.

Quindi possiamo ribadire al fantasma della giunta Michelini e che uno dei responsabili è proprio il vostro sindaco ad aver facilitato la costruzione dei centri commerciali alle porte di Viterbo.

Per quanto riguarda l’eredità che ha lasciato Marini e la sua Giunta voglio ribadire che state lavorando con i proventi del lavoro altrui e che il progetto Plus è stato ideato, progettato e realizzato dai predecessori e che voi per ora, non avete fatto altro che tentennare sul proseguo dei lavori, perchè avete capito immediatamente che non avrete nessuna gratificazione politica.

Per quanto riguarda la stucchevole vicenda delle Esattorie, non è vero che il sindaco fu informato dai tecnici al suo insediamento, ma a quella riunione feci parte anche io, in qualità di sindaco uscente e quindi fu illustrato nei minimi particolari dell’accaduto e che sfido chiunque a poter mettere in campo iniziative che salvaguardassero l’ente e che salvaguardassero i livelli occupazionali e anche in questo caso abbiamo risultati eccezionali realizzati dalla giunta Fantasma Michelini e per il resto, la stessa non ha ancora prodotto risultati economici negativi al bilancio dell’Ente, poi vedremo, quando la giustizia avrà fatto il proprio corso.

Il teatro dell’Unione è stato realizzato il secondo lotto del progetto e che lo stesso ha avuto una procedura molto delicata dove i tempi si sono dilatati notevolmente non per disattenzione, ma per la difficoltà dell’intervento, ma anche in questo caso ho registrato che l’attuale amministrazione per approvare una variante in corso d’opera ha impiegato quasi un anno.

Comunque avendo a cuore le sorti della mia città, informandomi in Regione ho potuto constatare che grazie al Plus potrete realizzare il Terzo Lotto del Teatro e quindi grazie ai vostri predecessori.

Il percorso di risposta al fantasma della giunta Michelini ci porta ora alla vicenda del museo, agli atti è presente una perizia realizzata da importante studio nazionale dove vede necessario un importante progetto di ristrutturazione strutturale dello stabile e che per precauzione avevamo scelto strade diverse per realizzare anche un percorso museale all’interno della città, voi avete realizzato soltanto quello che aveva previsto con fondi stanziati dalla precedente amministrazione.

E poi togliamoci un’altro sassolino dalla scarpa dato che è diventato fastidioso, l’appalto della raccolta dei rifiuti è sicuramente stato realizzato dalla precedente amministrazione, ma lo avete applicato voi e se ci fossero state cose o vicende da migliorare non potevate prendere dovuti accorgimenti, chi lo impediva?

All’approvazione del bilancio è spuntata anche la relazione dell’assessore che portava il risparmio dei proventi della differenziata sullo spiazzamento, uno spazzamento interrotto da sei mesi a causa della mancanza di autorizzazioni regionali per lo smaltimento e che sicuramente la causa ha prodotto ulteriori economie, ma l’assessore ha scelto di investire sullo spazzamento.

Se si vuole il contratto si modifica, si migliora, si rescinde a queste ipotesi voi della giunta fantasma avete pensato? Vi ricordo concludendo, che i vostri predecessori vi hanno lasciato un patrimonio di lavori di oltre 20 milioni di opere pubbliche e 22 milioni cassa nelle tasche della tesoreria del Comune e poi se volete sono pronto in qualsiasi dibattito su quello che l’uno o l’altro ha fatto per il bene della città, ma avete tempo per la resurrezione, quindi alzatevi e correte!

Giulio Marini (Forza Italia)


Condividi la notizia:
2 dicembre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR