--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Intervengono i consiglieri delegati Arduino Troili, Marco Volpi e Martina Minchella

“Che la verifica non sia solo uno scambio di figurine”

Condividi la notizia:

Martina Minchella

Martina Minchella

Arduino Troili

Arduino Troili

Marco Volpi

Marco Volpi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Abbiamo preso atto delle comunicazioni del sindaco di ieri l’altro al consiglio comunale.

Come delegati alle frazioni, auspichiamo che le novità riguardino anche una rinnovata attenzione alle questioni che sono state e sono centrali nell’elaborazione programmatica e negli intendimenti amministrativi della maggioranza durante la campagna elettorale e all’atto dell’insediamento della nuova amministrazione.

Al nostro primo mandato, abbiamo assunto queste deleghe con entusiasmo, certi di poter contare su un impegno condiviso e non particolaristico, avendo scelto la nostra amministrazione di recuperare anche verso le comunità delle frazioni anni di disattenzioni e incurie di precedenti amministrazioni.

Non a caso, quindi, in più passaggi (durante la fase di approvazione del bilancio di previsione, la difesa dei lavori già programmati per l’anno 2014, il rifinanziamento del capitolo specifico per la manutenzione, la creazione del capitolo dedicato ai contributi per le attività culturali) abbiamo segnalato limiti e errori e dato il nostro contributo positivo, magari puntando i piedi e alzando la voce quando necessario.

Qualcuno ha voluto in quelle circostanze adombrare protagonismi e secondi fini. Non era e non è così. Perché, a nostro avviso, la lealtà e la solidarietà amministrativa è dirsi le cose, senza strumentalità e con trasparenza, perché il lavoro comune migliori e produca risultati visibili e concreti per la comunità che ci ha scelto come amministratori.

Il sindaco ha voluto caratterizzare e rivendicare questo ultimo passaggio atto di autonoma responsabilità di fronte a obiettivi problemi di efficacia e di coerenza amministrativa, che hanno offuscato anche le novità positive frutto delle nostre sollecitazioni condivise colla maggioranza e la giunta.

Ci pare utile affermare chiaramente che ci aspettiamo, ora, che i contenuti e la concretezza che sono rimasti più in ombra rispetto a nomi e caselle, siano da subito invece alla base di una rinnovata azione della nostra compagine.

A cose fatte, confidiamo quindi nelle affermazioni e nella volontà espressa dal sindaco che questo ulteriore tagliando  sia finalmente risolutivo nel cambiare marcia e verso all’attività amministrativa e non un inutile scambio di figurine.

Ci sentiamo impegnati come prima, se non di più, a dare il nostro apporto così come misureremo non solo come consiglieri comunali, ma anche dal punto di responsabilità amministrativa specifica che ci è stato assegnato come delegati, i risultati che verranno , con lo stesso metro con cui l’abbiamo fatto finora; quindi quando serve senza sconti, senza che nessuno si sorprenda perché è il modo secondo noi più corretto di far parte di una squadra.

E’ il metro del fare il meglio possibile per migliorare le cose e col quale ci siamo impegnati di fronte ai nostri concittadini. E’ il principale, se non l’unico, vincolo che noi tutti abbiamo e che intendiamo onorare.

Martina Minchella
Arduino Troili
Marco Volpi
Consiglieri Delegati per il Territorio

 


Condividi la notizia:
4 dicembre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR