--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ambiente - Interviene il gruppo consiliare di Forza Italia

“No alla discarica a Civita Castellana”

Condividi la notizia:

Una panoramica di Civita Castellana

Una panoramica di Civita Castellana 

Civita Castellana – Riceviamo e pubblichiamo – No alla discarica a Civita Castellana.

Il gruppo consiliare di Forza Italia di Civita Castellana (Silvia La Bella, Domenico Parroccini) prendendo atto della recente sentenza del Tar del Lazio, che conferma il recupero ambientale della cava sita nella frazione di Borghetto, in località Lucciano, si unisce, politicamente, a chi esprime disappunto e perplessità a tale realizzazione .

I motivi della nostra posizione sono ovvi: “salvaguardia del territorio del Biodistretto della via Amerina e delle Forre“ ; ricordiamo che si parla di un ampio territorio, si tratta di Civita Castellana, Castel Sant’Elia, Corchiano, Fabbrica di Roma, Faleria, Gallese, Nepi, Orte, Vasanello.

I comuni dell’area costituiscono un territorio rurale in cui l’agricoltura biologica rappresenta una scelta strategica di molti produttori.

Inoltre il progetto bio-distretto si inserisce esattamente in quest’ottica favorendo la ricostruzione altresì del tessuto sociale rurale delle piccole comunità locali.

Il Tar del Lazio annullando la delibera della precedente giunta comunale di Civita con cui si era espresso parere sfavorevole al mutamento dei codici Cer destinati al recupero in quell’area, ha ingenerato perplessità, legittime, sulle modalità del recupero ambientale che potrebbero incidere negativamente sull’equilibrio del nostro delicato ecosistema., come la potenzialità di alterare le falde acquifere per infiltrazioni nel terreno di materiali potenzialmente dannosi.

Il punto cruciale, secondo noi, sta nelle modalità del recupero e dei materiali usati per tale obiettivo, temiamo, infatti che quella che semanticamente potrebbe essere una cosa buona: “riqualificazione “, mascheri, altresi , un  ennesimo, vero e proprio, “ attentato“ al nostro già compromesso territorio .

Non possiamo permettere che venga consumato un ennesimo scempio ambientale. Basta con il “fantasma“ discarica a Civita Castellana.

Gruppo consiliare Forza Italia Civita Castellana

 


Condividi la notizia:
13 gennaio, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR