--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Giulio Marini (FI) bacchetta il sindaco per la superficialità nel diffondere le informazioni sull'emergenza arsenico

“Michelini sia preciso, i campioni li analizza l’Arpa”

Condividi la notizia:

Giulio Marini

Giulio Marini 

Viterbo – (p.p.) – “Michelini sia preciso, i campioni li analizza l’Arpa”.

Sull’arsenico, Giulio Marini pretende chiarezza e soprattutto completezza di informazione per i cittadini. Almeno da parte di un sindaco. Per questo bacchetta Leonardo Michelini che, secondo il consigliere di FI, è stato superficiale nell’annunciare le evoluzioni dell’emergenza, in seguito ai prelievi di acqua da analizzare per scoprirne i valori che, ora, dovrebbero rientrare nei 10 microgrammi per litro.

“Il sindaco è come sempre impreciso nel dare informazioni, anche di una certa rilevanza – dice Marini -. I campioni da analizzare sono 240 e riguardano tutta la provincia di Viterbo, non solo il capoluogo. Ha detto che ora si trovano fuori città, ma per “fuori” si intende nella sede dell’Arpa che supporta le operazioni di verifica. Non è che si fanno un giro turistico non si sa dove. I risultati poi saranno inviati alla Asl che provvederà a diffonderli. Credo sia giusto specificarlo, soprattutto per la gente che, a oggi, non ha ancora chiara la situazione e non sa se può usare o meno l’acqua”.

Ma i richiami di Marini non finiscono qui. “Il comune di Viterbo sbandiera un risultato che, come al solito, è frutto del lavoro altrui e in particolare della giunta regionale Polverini, che sull’emergenza si era presa un impegno. Michelini, in campagna elettorale, annunciava di essere contro i dearsenificatori, di cui oggi si fa grande, e a favore della miscelazione. Su questo, però, non si ha conoscenza né di impegni economici né di progetti. Al di là della simpatia per il caffè fatto dalla moglie con l’acqua del rubinetto – conclude Marini -, è bene che Michelini prenda seriamente questo tema dato che riguarda la salute dei suoi cittadini“.


Michelini: “Mia moglie mi fa già il caffè con l’acqua del rubinetto…”


Condividi la notizia:
4 gennaio, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR