--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - L'evento è in programma per martedi 10 febbraio alle 19 al Grand Hotel Salus Terme

Ais, i migliori otto vini laziali in degustazione a Viterbo

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Il vino

Il vino

Viterbo – Evento di vini quello che la Delegazione Ais di Viterbo ha in programma per martedi 10 febbraio alle 19 al Grand Hotel Salus Terme.

La degustazione dei migliori otto vini laziali 2015 premiati con il massimo riconoscimento dalla Guida Ais “Vitae” alla presenza di quasi tutti i produttori interessati. Posti esauriti da tempo per questo evento che sarà guidato da Sergio Grasso, “gastrosofo” – come lui stesso ama definirsi – volto noto televisivo grazie alle numerose apparizioni in programmi di cucina ed enogastronomia che interloquirà con personaggi che hanno fatto grande il vino della nostra regione quali Sergio Mottura, guru del grechetto o Emanuele Pangrazi che a Blera produce un fenomenale rosso a base di vitigni internazionali che si sta imponendo all’ attenzione nazionale ma anche Daniele Occhipinti che a Gradoli si dedica all’ aleatico declinandolo in tutte le possibili coniugazioni.

Presenti anche Damiano Ciolli con il suo Cesanese o Enzo Fusco che da tecnico elettronico si è trasformato in produttore di Frascati Superiore. A vini quali “Latour a Civitella”, “Muffo”, ”Merumalia”, “ Habemus “ farà da corona la degustazione dei salumi artigianali dell’Agriturismo “Il Casaletto” di Grotte Santo Stefano.

Molto soddisfatto il delegato Ais di Viterbo Flavio Verzaro che, in meno di un anno, ha riportato a nuova vita l’attività di promozione della cultura del vino nelle nostre zone sia attraverso i corsi di qualificazione professionale per il rilascio del titolo di sommelier (attualmente sono circa cinquanta gli iscritti che stanno frequentando) che organizzando eventi come quello in programma il 10 febbraio.

L’obiettivo dell’evento “I magnifici otto” è quello di far conoscere il npatrimonio enologico ed enogastronomico in maniera professionale ed esaustiva e, soprattutto, riaffermare la cultura del “bere consapevole”.


Condividi la notizia:
9 febbraio, 2015

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR