--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tuscania - Venerdì 13 febbraio alle 21 un'iniezione di umorismo per il benessere sociale

Al teatro Rivellino va in scena “Fleboswky”

Condividi la notizia:

Tuscania

Tuscania

Tuscania – Al teatro “Rivellino” venerdì 13 febbraio, ore 21, per la stagione rganizzata dall’assessorato comunale alla Cultura, “Mentecomica” e “AR Spettacoli – Alessandro Rossi” va in scena “Fleboswky” tratto dal libro “Storie di ordinaria corsia” di Fabrizio Blini interpretato da Nicola Pistoia con Ketty Roselli e Armando Puccio per la regia di Gigi Piola.

Sorprendente, esilarante … tragicamente vero! “Il grande Flebowsky – storie di ordinaria corsia” non è solo uno spettacolo, ma una straordinaria odissea nel mare magnum della sanità italiana, col quale certo ciascuno si sarà trovato a doversi confrontare, almeno una volta. Si tratta – come si legge nella nota di presentazione dello spettacolo – di “un’inezione di umorismo sociale”. Con questo spirito lo spettacolo racconta di pigiami, di camici, di reparti. Un’antropologia della flebo che traduce le esperienze di corsia sul palco e le trasforma in un momento di riflessione.

Il “Grande Flebowsky” è un manuale di degenza ospedaliera tratto da un libro scritto da un vero paziente che ha deciso di ridere delle proprie malattie con l’obiettivo di ristabilire un sano rapporto tra malati, medici, ospedali , con la certezza che la prima medicina necessaria in un ospedale è la buona volontà delle persone.

Il “Grande Flebowsky” non punta il dito contro la malasanità, ma vuole dare una mano alla buonasanità

In ospedale tutto funziona al contrario perché il posto più freddo si chiama “camera ardente”, al pronto soccorso si passa col rosso e ti fermano col verde, ci sono le corsie ma non si corre… Una terapia del sorriso perché… non è vero che una risata ci seppellirà, ma una risata ci dimetterà!

Biglietteria e info:
Botteghino del Teatro “Il Rivellino” – Tuscania
tel 0761 4454250 – 348 1219149 – 335 474640
Viterbo Underground tel 0761 342987
On line: Ticket One


Condividi la notizia:
11 febbraio, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR