--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Bambini e adulti hanno visitato il complesso agostiniano della Trinità il 21 e il 22 marzo

Le Giornate Fai di Primavera fanno il pieno di visitatori

Condividi la notizia:

Viterbo - Giornate Fa di primavera - Barelli, Delli Iaconi e Michelini alla Trinità

Viterbo – Giornate Fa di primavera – Barelli, Delli Iaconi e Michelini alla Trinità

Viterbo – La città di Viterbo ha raccolto l’invito del Fai per le ”Giornate Fai di Primavera” del 21 e del 22 marzo.

Il chiostro della Trinità si è riempito di gente, bambini, ragazzi che a gruppi condotti dalle guide volontarie Fai hanno potuto visitare il complesso agostiniano. Tantissimi i viterbesi che hanno partecipato all’iniziativa, ma tante anche le persone venute da fuori.

Quest’anno – sostiene il capo delegazione Francesca Romana Stocchi – abbiamo scelto un sito nel cuore della città, caro alla popolazione ma poco conosciuto, e l’eccezionale numero di visitatori ci ha dimostrato che è stata una scelta giusta, che le persone amano il proprio patrimonio culturale e vogliono viverlo e proteggerlo.

Sono davvero molti coloro che ringrazio  – prosegue – perché con la loro presenza, il loro lavoro e aiuto hanno reso possibile questa manifestazione, e non sono ringraziamenti di rito. Il sindaco Michelini, l’assessore alla cultura Delli Jaconi e l’assessore allo sviluppo economico Barelli, hanno trascorso buona parte della mattinata di domenica tra la visita al chiostro e l’incontro con i delegati Fai e tutti coloro che si trovavano in visita al sito. Manifesto la mia gratitudine anche ai volontari, senza i quali niente sarebbe stato possibile, ai cari Padri agostiniani, ospitali e gentili, e alla Fondazione Carivit che ci sostiene e sarà indispensabile anche per i nostri progetti a venire . Il Fai sta dalla parte dell’arte, della cultura, dell’ambiente: sta dalla parte del nostro futuro”.


Condividi la notizia:
24 marzo, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR