Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tuscania - Salirà sul palco sabato 28 marzo, ore 21, con "Maledetto Peter Pan"

Michela Andreozzi in scena al teatro Rivellino

Condividi la notizia:

Michela Andreozzi

Michela Andreozzi

Tuscania – Al teatro “Rivellino” di Tuscania sabato 28 marzo, ore 21, per la stagione organizzata dall’assessorato comunale alla Cultura, “Mentecomica” e “Ar Spettacoli – Alessandro Rossi” va in scena Michela Andreozzi in “Maledetto Peter Pan” .

A metà tra una commedia, uno stand-up e un monologo, in cui Michela Andreozzi porta in scena tutti i personaggi, lo spettacolo nasce dall’idea di raccontare, ridendo fino alle lacrime, un dramma che tutti conoscono: le corna.

Ma non corna qualsiasi, piuttosto quelle generate dalla pericolosissima “Crisi di mezza età”, conosciuta anche come “Sindrome di Peter Pan”, una temibile patologia che colpisce gli uomini giunti alle soglie dell’età matura che male accolgono il cambiamento, vissuto più come l’inizio della fine.

La voce rotta, disperata, cattiva ma sempre esilarante, della protagonista, racconta tutte le fasi dell'”Elaborazione del lutto”: la depressione sul divano, il confronto con parenti ed amici, che naturalmente già sanno, la ricerca di un ex disponibile alla consolazione, la feroce autocritica che sfocia nella flagellazione.

Mille le domande che la protagonista si pone, e gli altri con lei: cosa fa funzionare una coppia? Perché alcuni restano insieme ed altri no? A che punto sono i rapporti tra uomo e donna?

La coppia continua a rimanere un mistero, un tema da aggiornare costantemente perché i ruoli, le abitudini e il linguaggio si evolvono. Divertente, caldo, consolatorio e irriverente, “Maledetto Peter Pan” riguarda in ultima analisi ognuno di noi: tutti, in un momento o in un altro, ci siamo rotti i denti su quella meravigliosa, devastante, irrinunciabile avventura chiamata Amore. E accadrà ancora.


Condividi la notizia:
27 marzo, 2015

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR