- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Pd, Mazzola è il candidato presidente

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Direzione Pd - Mauro Mazzola con Andrea Egidi [4]

Direzione Pd – Mauro Mazzola con Andrea Egidi

Direzione Pd - Mauro Mazzola con Aldo Fabbrini [5]

Direzione Pd – Mauro Mazzola con Aldo Fabbrini

La direzione provinciale del Pd - Andrea Egidi, Mauro Mazzola e Aldo Fabbrini [6]

La direzione provinciale del Pd – Andrea Egidi, Mauro Mazzola e Aldo Fabbrini

La direzione provinciale del Pd - Andrea Egidi, Mauro Mazzola e Aldo Fabbrini [7]

La direzione provinciale del Pd – Andrea Egidi, Mauro Mazzola e Aldo Fabbrini

La direzione provinciale del Pd - Andrea Egidi, Mauro Mazzola e Aldo Fabbrini [8]

La direzione provinciale del Pd – Andrea Egidi, Mauro Mazzola e Aldo Fabbrini

Viterbo – (g.f.) – Elezioni provinciali, è Mauro Mazzola il candidato presidente del Partito democratico.

Dopo le consultazioni della scorsa settimana, cui ha partecipato il 60 per cento degli amministratori, ieri sera la direzione provinciale Pd ha dato il via libera al sindaco di Tarquinia. Votato all’unanimità.

Per ora è il candidato, ma viste le forze in campo e il fatto che larga parte dei comuni sono amministrati dal centrosinistra, Mazzola è a un passo dall’essere il primo presidente a palazzo Gentili, del nuovo corso.

“La direzione all’unanimità ha approvato la proposta di Mazzola candidato – spiega il segretario provinciale Andrea Egidi – è una grande soddisfazione, per un lavoro ben fatto e portato avanti in modo unitario.

Si mette in campo una proposta seria, affidabile, concreta. Mazzola è persona caparbia, capace, soprattutto nella prima fase d’avvio del nuovo ente, fase che possiamo prevedere sarà complicata”.

Adesso il lavoro si sposta sulle liste.

“Attorno a Mazzola – osserva Egidi – l’impegno è per costruire le condizioni perché ci siano più liste, oltre a quella del Pd. Ampliare il consenso su quelle realtà civiche che guardano con interesse alla sua proposta”.

Prima ancora c’è da costruire la lista del partito.

“Da domani parte il confronto con gli enti territoriali per valutare le presenze nella lista.

Quindi nel giro di dieci giorni passeremo all’approvazione in direzione provinciale”.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]