--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Multe e denunce ai trasgressori del codice della strada

Polstrada, controlli a tappeto nel weekend

Condividi la notizia:

La polizia sul posto

Polizia 

Viterbo – Polstrada, controlli a tappeto nel weekend.

Sulle strade della  provincia, continua senza sosta l’attività di prevenzione e di repressione degli uomini della polizia di stato della sezione stradale di Viterbo, nell’ambito delle direttive emanate dal compartimento per il Lazio di Roma.

In particolare, nello scorso finesettimana, le pattuglie messe in campo dalla sezione di Viterbo e dai distaccamenti di Monterosi e Tarquinia hanno intensificato le proprie attività istituzionali sia nel campo della prevenzione di comportamenti particolarmente pericolosi alla guida, come l’uso del telefono cellulare, il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per i seggiolini dei bambini, sia per quello che concerne l’abuso di sostanze alcoliche e psicotrope, come la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, comportamenti, questi ultimi, verificati per mezzo degli etilometri e per i quali sono stati controllati 202 automobilisti.

Laddove tale attività si è rivelata inefficace sono state elevate 59 infrazioni al codice della strada, delle quali 22 per superamento dei limiti di velocità tramite telelaser. Inoltre è stata ritirata una carta di circolazione e denunciate due persone.

Particolare attenzione è stata riservata al controllo del traffico pesante. Sono stati verificati 137 mezzi per il trasporto merci, 352 per quello di persone e soccorsi 73 veicoli.

In seguito ai controlli approfonditi sono stati controllati sei mezzi che trasportavano animali vivi ed elevate due sanzioni di oltre mille euro. Sono state, inoltre, effettuate verifiche di tipo amministrativo nei confronti di agenzie pratiche auto, carrozzerie, officine e autodemolitori.

“L’incidentalità nella nostra provincia ha subito un costante decremento negli ultimi anni: ma questo non ci basta -dichiara il dirigente della sezione  Porroni -. Il lavoro quotidiano dei nostri operatori, in ambito principalmente preventivo, non deve conoscere pause, perché i rischi su strada permangono soprattutto a causa di distrazioni: il cellulare su tutte. Per cui rivolgo un invito a tutti gli automobilisti: utilizzate l’auricolare o i sistemi vivavoce. Ci possono salvare la vita”.


Condividi la notizia:
2 marzo, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR