- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Nella lista Pd anche Cinzia Pistoni e Luisa Fortunati

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Tarquinia - Il sindaco Mauro Mazzola [3]

Viterbo – (g.f.) – Elezioni provinciali, si allunga la lista del Partito democratico.

Ne mancano soltanto due prima di completarla. Mentre ieri nel centrodestra, incontro fra Bartolacci e Battistoni.

Per la lista Pd, agli otto già stabiliti, che sosterranno il candidato alla presidenza Mauro Mazzola, si aggiungono altre due donne. Si tratta di Cinzia Pistoni, consigliera comunale di Marta e Luisa Fortunati, anche lei consigliera comunale, ma a Tuscania.

I Democratici hanno scelto un loro rappresentante pure in casa del “rivale” Fabio Bartolacci.

La lista sale a quota dieci, quasi undici. Ci sarebbe, infatti, un forte pressing per inserire nella rosa, pure la capogruppo al comune di Montalto di Castro Paola Peruzzi.

Per lei sembrerebbe che si stia impegnando per convincerla, il segretario provinciale Egidi. A breve la risposta della diretta interessata.

Gli ultimi due ingressi portano a tre il numero delle candidate, dopo Gloria Ceccarini, la ventiseienne consigliera comunale di Ischia di Castro e vanno a unirsi al resto della “comitiva” composta da Aldo Fabbrini e Mario Quintarelli, consiglieri comunali di Viterbo.

Quindi Gianluca Angelelli, sindaco di Civita Castellana, Maurizio Palozzi, consigliere provinciale, ex sindaco di Canepina e attuale presidente del consiglio, poi Luciano Cimarello, primo cittadino di Montefiascone, Eugenio Stelliferi (Caprarola) e Mirco Luzi (Castiglione in Teverina).

Notizie dal fronte opposto.

Nel centrodestra ieri c’è stato un incontro fra Fabio Bartolacci, candidato per il centrodestra (FI, FdI e Ncd) e Francesco Battistoni, “ispiratore” della lista con amministratori vicini al partito di Berlusconi, che fra gli altri vede anche l’adesione del sindaco di Grotte di Castro Piero Camilli.

Lista che nelle intenzioni si presenta solo per eleggere consiglieri provinciali, senza appoggiare candidati alla presidenza.

Prove tecniche di disgelo. Anche se non sembrano esserci troppi margini per ricucire.

“C’è stato uno scambio d’idee – osserva Francesco Battistoni – vediamo. Mi pare che la situazione sia abbastanza delineata.

Anche ieri c’è stata una riunione in provincia, ma nessuno degli amministratori che fanno capo alla lista è stato coinvolto. Vediamo cosa succede oggi”.

Il tempo stringe. Il 12 e 13 aprile si devono consegnare le liste.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [4]
  • [1]
  • [2]