--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - In due a giudizio: un assolto e un condannato

In fuga dai carabinieri rischiano di investire vigilantes

Condividi la notizia:

Il tribunale di Viterbo

Il tribunale di Viterbo

Viterbo – Tentavano di ripulire le auto in sosta al centro commerciale Leclerc. Quando li hanno sorpresi, sono fuggiti a tutta velocità in macchina, rischiando di investire un vigilantes. A processo sono finiti in due, ma la condanna è arrivata solo per uno: un anno e otto mesi per tentato furto e tentata rapina.

Così ha deciso, ieri mattina, il tribunale di Viterbo, all’ultima udienza di una travagliata vicenda giudiziaria. I fatti risalgono al marzo 2007: i carabinieri sorprendono due uomini che si aggirano con fare sospetto nel parcheggio del centro commerciale. Cercano di scassinare le auto in sosta; quando si accorgono di essere stati scoperti, si infilano in macchina e corrono via, travolgendo, per poco, un responsabile della sicurezza. Con loro c’è anche un minorenne. 

Il fermo, per uno di loro, scatta poche ore dopo, nel realizzare che la targa dell’auto è intestata alla moglie di un soggetto già noto alle forze dell’ordine.

Ieri, in aula, è stato proiettato il filmato delle telecamere di sicurezza del parcheggio, mostrato a un testimone, l’ex comandante dei carabinieri di Capranica Domenico Bevilacqua. Ma la scarsa qualità delle immagini ha reso impossibile il riconoscimento degli imputati a partire dal video. Proprio sul riconoscimento dubbio e sui racconti contrastanti dei testimoni puntavano i difensori.

Il pm Renzo Petroselli aveva chiesto per entrambi la condanna a un anno, otto mesi e 600 euro di multa. Il collegio presieduto dal giudice Franca Marinelli (a latere Eugenio Turco e Rita Cialoni) ha condannato solo uno dei due imputati, quello fermato a poche ore dalla tentata rapina. 


Condividi la notizia:
15 aprile, 2015

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR