Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Elezioni provinciali - Leonardo Michelini replica alle polemiche nel partito dopo la presentazione della lista civica

“Non siamo del Pd, ma ci mettiamo la faccia come dice Renzi…”

Condividi la notizia:

Leonardo Michelini

Leonardo Michelini 

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Renzi sta trasformando il Pd a livello nazionale in un partito aperto in grado di interpretare le aspettative della nazione. Per fare questo si pone sempre più come punto di riferimento di elettori moderati e riformisti che abbandonano il centrodestra per guardare a lui e alla sua proposta politica.

In tutta Italia si è avviato un percorso di cambiamento culturale del Pd e di avvicinamento di questi vasti settori al premier e ai suoi progetti. Le pagine dei giornali però, parlano di strutture periferiche del Pd che frenano sul cambiamento e sul l’innovazione, che si chiudono in posizioni di arrogante autoreferenzialità e di paura di aprirsi alle nuove energie che provengono proprio da moderati e riformisti.

Leggo con stupore e dispiacere che esistono queste tentazioni anche a Viterbo fortunatamente in numero molto limitato. Si vorrebbe relegare il Pd a una storia di sola sinistra che nella nostra terra non è stata mai maggioranza. Spiace vedere che qualcuno avrebbe preferito perdere il comune di Viterbo e tante altre amministrazioni per evitare prospettive di governo di vero centrosinistra.

Le polemiche obsolete di questi giorni rischiano di fare danno allo stesso Mazzola.

Noi confidiamo nella sua concretezza per un cambiamento della Tuscia dove la presenza di moderati e riformisti possa essere determinante per una visione più somigliante a quella di Renzi. Visione che ricalchi lo stesso coraggio e la stessa fiducia con cui il premier ha rotto vecchi schemi per realizzare un Paese innovato, competitivo che abbaia una maggiore fiducia in se stesso.

La nostra lista, a cui aderiscono decine e decine di amministratori, nessuno iscritto al Pd, ha l’ambizione di dar vita a un soggetto politico provinciale che vuole aprire una nuova stagione di cambiamento e di innovazione per la Tuscia e ci auguriamo per il futuro centrosinistra. Nessun trasformismo politico è il momento di aprire gli occhi sulla realtà fondamentale dei tanti moderati e riformisti stanchi si di trasformismi, di dietrologie che si danno un obiettivo preciso: aprire la Tuscia a un vero cambiamento per dare un futuro migliore non solo a loro stessi ma alle future generazioni.

Con questa iniziativa alla luce del sole si evitano quei trasformismi di chi sperava in operazioni segrete e nascoste dove in trattative individuali si acquisiva il consenso. Abbiamo sconfitto il trasformismo senza politica, il trasformismo ipocrita e fariseo che pensa che anche i voti della destra destra vanno bene purché dati nel segreto, nel silenzio.

Come dice Renzi noi a Viterbo come in provincia ci mettiamo la faccia e lo facciamo in modo trasparente e alla luce del sole.

Leonardo Michelini


Condividi la notizia:
14 aprile, 2015

Elezioni provinciali 2015 ... Gli articoli

  1. Piazza democratica tira le orecchie a Fioroni
  2. "C'è da lavorare tantissimo"
  3. Bartolacci più che doppiato da Mazzola
  4. "La destra è viva e Fratelli d'Italia ne è la dimostrazione"
  5. “Non faccio parte di nessun partito"
  6. Stravince il centrosinistra, ma nel Pd i conti non tornano
  7. "Pd straordinario e la destra è morta"
  8. "E' una sfida che voglio vincere"
  9. "Michelini non si azzardi a prendersi meriti che non ha"
  10. "Sono felice del risultato della lista civica del sindaco Michelini"
  11. Micci: "Vigilerò affinché l'amministrazione Mazzola lavori bene"
  12. Fabbrini e Stelliferi: "Il centrosinistra allargato continua a dare ottimi risultati"
  13. Mazzoli: “Mazzola scelta vincente per il territorio”
  14. Calcagnini: "Guiderà al meglio la Provincia"
  15. "Siamo il secondo partito della Tuscia"
  16. Vincenzi (Pd): "Un amministratore serio e preparato"
  17. Entrano Palozzi, Cataldi, Treta, Tofani e Aquilani
  18. Mancini: “Un’importante vittoria per Mazzola e per tutto il Pd”
  19. €œLeodori: "Si apre oggi una nuova pagina istituzionale"
  20. Valentini: "Mazzola saprà interpretare al meglio il nuovo ruolo"
  21. Panunzi: "Governerà con piglio palazzo Gentili"
  22. Zingaretti: "Mazzola saprà ben guidare la provincia"
  23. Marietta Tidei: "Premiata la buona amministrazione"
  24. A Viterbo al Pd 14 voti, 8 al centrodestra e 9 alla civica
  25. Mazzola: "Vittoria di tutti", Bartolacci: "Risultato come da previsioni"
  26. Mazzola è il nuovo presidente
  27. E' il giorno del nuovo presidente
  28. Hanno votato in 627
  29. Superata quota cinquecento
  30. Tutti in fila per votare
  31. Mazzola contro Bartolacci, si vota
  32. Bartolacci: "Centrodestra unito", Mazzola: "Amministratori andate a votare"
  33. Pd - lista civica, è lotta all'ultimo voto
  34. "Elezioni provinciali, non parteciperemo al voto"
  35. "Chi non vota Bartolacci va cacciato"
  36. A Civita è guerra "provinciale"
  37. "Siamo quelli che faranno vincere Mazzola"
  38. "Dobbiamo arrivare al 70 per cento"
  39. FdI-An Bagnoregio non sosterrà "Centrodestra Unito"
  40. "Siamo il Pd, non ci mette paura nessuno..."
  41. Insogna e Moltoni a testa bassa contro il sindaco
  42. Zingaretti "benedice" Mazzola
  43. Chiara Frontini: "Non parteciperemo al voto"
  44. Cinque liste, due presidenti e tanta confusione
  45. Sel dice no a Mazzola
  46. Equitani e Caci con Bartolacci
  47. "Il candidato è Mazzola e lo voteranno..."
  48. Lista civica, nel Pd è bagarre
  49. Mazzola rischia di fare la fine dell'amministrazione Michelini...
  50. Pd Orte: "L'epoca dei trasversalismi deve finire"
  51. L'Udc non presenta la lista
  52. Lista Partito democratico
  53. Lista Le ali della libertà
  54. Lista Moderati e riformisti - cambia la Tuscia
  55. Tofani e Treta per Mazzola, nel centrodestra Aquilani e Camilli
  56. Micci per Bartolacci, Giovanale e Baldoni per Mazzola
  57. Caci, Bambini e Cataldi per Bartolacci
  58. Nella lista Pd anche Cinzia Pistoni e Luisa Fortunati
  59. Anche Gloria Ceccarini in lista
  60. "Bartolacci rappresenterà tutto il centrodestra"
  61. "Lega federalista non parteciperà alle provinciali"
  62. Camilli candidato, nel centrodestra è caos
  63. "Mi candido, Bartolacci non rappresenta il centrodestra"
  64. Il Nuovo Centrodestra sta col centrodestra
  65. Angelelli, Palozzi e Cimarello candidati
  66. "Troppa strada deve fare Bartolacci per Palazzo Gentili"
  67. Fabbrini e Quintarelli nella lista Pd
  68. "Mazzola ostenta sicurezza per nascondere la debolezza"
  69. "Quella di Bartolacci è una candidatura di servizio"
  70. "Mazzola è una scelta di vecchia politica"
  71. "Bartolacci è la migliore possibilità per rilanciare la Provincia"
  72. Fabio Bartolacci sfida Mauro Mazzola
  73. Pd, Mazzola è il candidato presidente
  74. "Non sono disponibile a candidarmi"
  75. Camilli, Caci, Equitani, Scarnati e Allegrini...
  76. Pd unito su Mazzola, centrodestra ancora senza candidato presidente
  77. "Mazzola è il candidato giusto"
  78. Il Pd sceglie il suo candidato presidente
  79. "Sono pronto a candidarmi alla presidenza"
  80. "No a consultazioni stile vecchio Pc, i candidati si facciano avanti"
  81. Angelelli: Non mi candido
  82. Pressing di Fioroni su Gianluca Angelelli
  83. Centrodestra allo sbando, Meroi si defila
  84. Consultazione fra sindaci ed eletti per il presidente
  85. "Fioroni e Lorenzin si parlano, ma qui decidiamo noi..."
  86. "Io candidato? No grazie..."
  87. Il presidente Meroi si candida a presidente...
  88. "No a spartizioni, sul presidente scelta condivisa"
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR