Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Ciclismo - Settima tappa a tinte viterbesi

Passa il Giro d’Italia

Condividi la notizia:

Vetralla - Il Giro d'Italia - Il gruppetto di testa

Vetralla – Il Giro d’Italia – Il gruppetto di testa

Vetralla - Il Giro d'Italia - Il gruppetto di testa

Vetralla – Il Giro d’Italia – Il gruppetto di testa

Vetralla - Il Giro d'Italia - Il gruppo

Vetralla – Il Giro d’Italia – Il gruppo

Vetralla - Il Giro d'Italia - Il gruppo

Vetralla – Il Giro d’Italia – Il gruppo

Vetralla – Ecco il Giro d’Italia.

E’ appena passata per la Tuscia la settima tappa del Giro d’Italia (video – fotocronacaslide).

Quella odierna è la tratta più lunga dell’edizione 2015. Da Grosseto a Fiuggi, pianeggiante, per un totale di 264 chilometri, attraversando cinque comuni viterbesi: Montalto di Castro, Tuscania, Vetralla, Capranica, Sutri.

Al passaggio veloce a Vetralla, vantaggio sulla carovana di 9,29 per i “quattro moschettieri” che guidano la corsa: Bandiera (13), Boem (34), Mihaylov (55) e De Negri (125). Come sempre moltissime persone lungo il percorso ad applaudire i propri beniamini in sella.

In mezzo al gruppo invece la maglia rosa Alberto Contador, caduto ieri nella volata finale ma partito regolarmente da Grosseto. A differenza di Daniele Colli, che a causa dell’urto ha subito la frattura dell’omero.

Partenza regolare stamani da Grosseto alle 10,25. Arrivo a Fiuggi vinto in volata dall’italiano Diego Ulissi (Lampre-Merida). Domani, 16 maggio, ottava tappa Fiuggi-Campitello Matese (186 chilometri).


Condividi la notizia:
15 maggio, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR