--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Acquapendente - Così Terrosi (Pd) alla presentazione della European Francigena Marathon nella sala consigliare del comune

Insieme per valorizzare il nostro territorio”

Alessandra Terrosi e Alberto Bambini

Alessandra Terrosi e Alberto Bambini

 European Francigena Marathon

European Francigena Marathon

Acquapendente – Riceviamo e pubblichiamo – “Insieme per valorizzare il nostro territorio”.

E’ lo spirito che muove l’iniziativa tenutasi, ieri, alla vigilia della European Francigena Marathon in una sala gremita di persone alla presenza di Alessandra Terrosi, del sindaco di Acquapendente Alberto Bambini e del presidente dell’associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) Massimo Tedeschi.

Questo incontro per dare il benvenuto a tutti i partecipanti alla maratona e presentare la manifestazione, molto sentita sul territorio a cui sta prendendo parte un crescente numero di persone. Quest’anno siamo arrivati a 1000 iscritti”, dice il sindaco Alberto Bambini, rivolgendosi al pubblico.

“Il successo dell’iniziativa è frutto di una collaborazione di associazioni tra cui CAI, Coldiretti, Crocerossa, Corpo Forestale dello Stato, polizie locali, proloco, protezione civile, Riserva Naturale di Monte Rufeno e le tante altre che per brevità non nomino. La Via Francigena è una delle nostre perle e la camminata di domani è un modo per valorizzarla e promuoverla”.

“Anche l’Intergruppo ‘Amici della Via Francigena’ nato lo scorso anno dalla iniziativa parlamentare di Camera e Senato”, aggiunge l’On. Terrosi, “ha proprio l’intento di sostenere lo sviluppo di questo cammino culturale. L’Intergruppo ha incontrato l’Associazione Europea delle Vie Francigene dalla quale ha ricevuto importanti contributi per comprendere appieno quale sia lo stato dell’arte lungo la Via Francigena relativamente a manutenzione della infrastruttura, accoglienza e messa in sicurezza.

Il Ministro Franceschini, nell’incontro avuto con una rappresentanza dell’intergruppo, ha ribadito l’interesse del Ministero allo sviluppo dei cammini religiosi e culturali, e in particolare a quello della Via Francigena. Il lavoro svolto dalle quattro amministrazioni comunali che ospitano la European Francigena Marathon – Acquapendente, San Lorenzo Nuovo, Bolsena e Montefiascone – viene da lontano: è maturato in anni in cui gli interventi sulla Via Francigena erano ancora sporadici e saltuari e si concretizza negli importanti risultati raggiunti oggi, il primo fra i quali la soglia dei 1000 iscritti alla manifestazione ma soprattutto la capacità, ormai consolidata, di lavorare insieme per la valorizzazione del percorso lungo il nostro territorio.

“I prossimi sforzi congiunti”, conclude l’On. Terrosi, “devono convergere affinché il Giubileo straordinario del 2016 trovi la Via Francigena e le nostre amministrazioni comunali pronti ad accogliere i tanti pellegrini che sicuramente percorreranno questo itinerario religioso per arrivare a Roma”.

“I comuni di Acquapendente e Montefiascone”, sottolinea Massimo Tedeschi, “sono tra i soci fondatori dell’Associazione, la quale si è sviluppata facendo un lavoro di sensibilizzazione anche a livello europeo. Dobbiamo avere la consapevolezza, continua Tedeschi, che la Via Francigena sta avendo un boom e noi possiamo lavorare per dare i servizi necessari ai camminatori offrendo ad essi innanzitutto i nostri territori, la nostra cultura, la nostra ospitalità”.

Ufficio Stampa Alessandra Terrosi

 

 

31 maggio, 2015

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR