Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civita Castellana - Incontro previsto per giovedì per la gestione della crisi

Amianto, Angelelli convoca un tavolo tecnico

Condividi la notizia:

Gianluca Angelelli

Gianluca Angelelli 

Civita Castellana – Riceviamo e  e pubblichiamo – Il sindaco di Civita Castellana Gianluca Angelelli ha convocato per giovedì un tavolo tecnico sul problema dell’amianto riscontrato negli impasti industriali del distretto.

Al tavolo sono stati invitati, insieme alla Asl e al sindaco di Gallese, tutti i rappresentanti dei sindacati e delle associazioni di categoria. Della questione è stato investito anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, affinché l’ente regionale sia immediatamente interessato nella valutazione delle difficoltà e nella loro soluzione.

Negli ultimi giorni il Distretto industriale della ceramica di Civita Castellana è stato investito da una nuova problematica concernente la presenza di amianto nei feldspati che costituiscono materia prima nella produzione dei sanitari.

La Asl di Viterbo si è prontamente attivata per informare gli imprenditori ed i sindacati dei rischi derivanti dalla possibile esposizione dei lavoratori alle fibre di amianto nei luoghi di lavoro, tuttavia la carenza di informazioni derivante da una situazione obiettivamente di difficile lettura e soluzione, unitamente a notizie a volte poco controllate, ha generato un’incertezza causa di ulteriori difficoltà sia per le imprese che per gli operai.

“D’intesa con la Asl di Viterbo –spiega il sindaco Angelelli – ritengo opportuna la convocazione di un tavolo per la gestione della situazione di crisi, affinché tutte le informazioni siano preventivamente veicolate e vagliate dagli organismi istituzionalmente coinvolti, così come ogni decisione utile alla risoluzione del problema venga previamente condivisa e rafforzata da scelte comuni.

Data l’importanza dell’incontro ho ritenuto di estendere l’invito al Presidente della Regione Lazio (o suo delegato) affinché l’Ente regionale sia immediatamente interessato nella valutazione delle difficoltà e nella loro soluzione”.

Comune di Civita Castellana

 


Condividi la notizia:
30 giugno, 2015

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR