Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Inchiesta rifiuti "Vento di maestrale" - Stop ai domiciliari per Daniele Narcisi, l'unico ancora in attesa di notizie da parte del tribunale del riesame

Libero anche l’ultimo uomo di Ecologia Viterbo

Condividi la notizia:

Viterbo - Operazione "Vento di maestrale" - Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi

Viterbo – Operazione “Vento di maestrale” – Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi 

Viterbo - Operazione "Vento di maestrale" - Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi

Viterbo – Operazione “Vento di maestrale” – Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi 

Viterbo - Operazione "Vento di maestrale" - Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi

Viterbo – Operazione “Vento di maestrale” – Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi 

Viterbo - Operazione "Vento di maestrale" - Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi

Viterbo – Operazione “Vento di maestrale” – Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi 

Viterbo - Operazione "Vento di maestrale" - Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi

Viterbo – Operazione “Vento di maestrale” – Il blitz di carabinieri e polstrada a Casale Bussi 

Viterbo – Anche Daniele Narcisi torna libero.

Era l’unico responsabile di Ecologia Viterbo, tra gli arrestati di “Vento di maestrale” che non aveva ancora avuto notizie dal tribunale del riesame.

Il provvedimento gli è stato notificato stamattina: come per gli altri, revoca dei domiciliari e annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare che lo aveva mandato agli arresti, nell’ambito dell’inchiesta sui servizi carenti pagati a peso d’oro.

Due i filoni dell’inchiesta che ha preso il nome di “Vento di maestrale”. Quello sul contratto di nettezza urbana tra comune di Viterbo e la società Viterbo Ambiente, dove il comune, secondo gli inquirenti, avrebbe pagato per un servizio appositamente mantenuto di bassa qualità per risparmiare e pompare i guadagni.

Mentre l’altro è il filone di Narcisi & co.: fiumi di denaro – nell’ordine di milioni di euro, secondo le indagini – a Ecologia Viterbo per un trattamento dei rifiuti blando e quasi inesistente. Concepito, anche in questo caso, secondo la logica del massimo risparmio e massimo guadagno.

Narcisi è assistito dall’avvocato Roberto Massatani. Il responsabile di Ecologia Viterbo era stato arrestato per associazione a delinquere finalizzata alla frode in pubbliche forniture insieme ai quadri dirigenziali dell’azienda: Massimiliano Sacchetti, Massimo Rizzo e Francesco Zadotti, ritenuto l’amministratore di fatto di Ecologia Viterbo, presidente della Ternana calcio dimissionario e braccio destro di Manlio Cerroni, il patron di Malagrotta arrestato nel gennaio 2014 per l’altra inchiesta del Noe sul traffico di rifiuti.

Per l’altro filone d’indagine, sono tornati liberi il dirigente comunale Ernesto Dello Vicario e, per Viterbo Ambiente, il presidente Carlo Rosario Noto La Diega, il responsabile tecnico commerciale Francesco Bonfiglio è il consigliere di amministrazione Maurizio Tonnetti.


Condividi la notizia:
20 giugno, 2015

Inchiesta "Vento di maestrale" ... Gli articoli

  1. Maxinchiesta sui rifiuti, un solo processo per otto imputati
  2. Inchiesta Viterbo Ambiente, parte il processo a Dello Vicario, Bonfiglio e Tonnetti
  3. Truffa rifiuti, al via il processo al dirigente comunale Dello Vicario
  4. Maxinchiesta sui rifiuti, processo al via anche per il direttore tecnico di Casale Bussi
  5. Maxinchiesta sui rifiuti, record di oltre cento parti civili contro Ecologia Viterbo
  6. Maxinchiesta sui rifiuti, processo al via per sette imputati
  7. Inchiesta rifiuti, sette rinvii a giudizio
  8. Truffa milionaria sui rifiuti, cinque avvisi di fine indagine
  9. Inchiesta rifiuti, gli atti tornano in procura
  10. "Ecologia Viterbo, il Comune si costituirà parte civile"
  11. Inchiesta rifiuti, la procura vuole il processo
  12. "Viterbo Ambiente, pericolo di condizionamento mafioso"
  13. "Nessun collegamento con Mafia capitale"
  14. Inchiesta rifiuti, sette avvisi di garanzia
  15. Rifiuti, il comune consegna documenti alla procura
  16. "Ordinanza d'arresto appiattita sull'accusa"
  17. Liberi Zadotti, Rizzo e Sacchetti
  18. Zadotti fuori dalla Ternana Calcio
  19. Revocati i domiciliari a Francesco Bonfiglio
  20. Tonnetti torna libero, annullati i domiciliari
  21. Inchiesta rifiuti, è corsa al tribunale del riesame
  22. Viterbo Ambiente, Bonfiglio interrogato per tre ore
  23. Rifiuti, ascoltato il segretario generale del comune
  24. La difesa di Dello Vicario: "Viterbo Ambiente sanzionata per 96mila euro"
  25. "Poi c'è la riccia che magari me fa 'na foto..."
  26. Revocati i domiciliari al presidente di Viterbo Ambiente
  27. Tutti i soldi che Viterbo Ambiente voleva
  28. Revocati i domiciliari a Dello Vicario
  29. Maxi interrogatori per Dello Vicario e Quintarelli
  30. "La ditta sta giocando sporco..."
  31. "Dovete spazzà, svuotà le isole e pulì per terra"
  32. Una frode da più di un milione di euro
  33. Gestione dei rifiuti, nove arresti
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR