Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bagnoregio – Venerdì 18 e sabato 19 giugno la seconda sessione del congresso medico

Terapia del dolore e riabilitazione a “Focus on pain”

Condividi la notizia:

Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio 

Bagnoregio – Si apre domani, venerdì 18 giugno, la seconda sessione del congresso medico “Focus on pain” su terapia del dolore, ortopedia e riabilitazione.

L’appuntamento rappresenta un’occasione di confronto tra specialisti in terapia del dolore, ortopedia riabilitazione e medici di medicina generale, sulla legge 38.

Soprattutto a proposito della prescrizione degli oppiacei e della condivisione delle esperienze nell’ambito del dolore neuropatico.

“In Italia – spiega il dottor Ivano Mattozzi, direttore scientifico del congresso – la legge 38 del 2010 ha sancito per tutti il diritto a non soffrire, regolamentando e garantendo l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore, nell’ambito dei livelli essenziali di assistenza. Questo è un segno di civiltà, nel rispetto della dignità e dell’autonomia della persona”.

Mattozzi, anestesista con incarico ad alta specializzazione per le cure palliative e le terapie antalgiche per la Ausl di Viterbo, è stato coadiuvato nell’organizzazione dell’evento da Felice Occhigrossi e Riccardo Barchetta. Anche loro anestesisti e specialisti in terapia del dolore.

“Focus on Pain” è patrocinato dal comune, che ha messo a disposizione del congresso la struttura di palazzo Alemanni di Civita di Bagnoregio.

Il sindaco Francesco Bigiotti, ha così espresso la sua soddisfazione: “Ho avuto modo di apprezzare personalmente la qualità e il livello scientifico della prima sessione, non posso far altro che congratularmi con gli organizzatori e fare i migliori auguri per la seconda.

Del resto l’amministrazione comunale ha ritenuto doveroso collaborare con loro, non solo per il valore del congresso, ma anche perché crediamo che iniziative come queste siano utili a promuovere il nostro territorio, quanto mai bisognoso di attenzioni, soprattutto nell’ottica di uno sviluppo sostenibile e qualitativamente elevato.

Molti dei partecipanti, infatti, dopo la prima sessione mi hanno confidato che sono intenzionati a tornare con le famiglie”.


Condividi la notizia:
18 giugno, 2015

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR