Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Grancini e Buzzi (FdI) pronti a dare battaglia in consiglio

“Non voteremo mai l’aumento delle tariffe”

Condividi la notizia:

Luigi Maria Buzzi (FdI-An)

Luigi Maria Buzzi (FdI-An) 

Gianluca Grancini

Gianluca Grancini 

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Quello a cui abbiamo assistito in questi giorni, e il prevedibile epilogo che ci sarà con l’approvazione del bilancio, è sotto gli occhi di tutti!

Un’amministrazione, l’amministrazione Michelini, la prima di centro sinistra dopo 20 anni di centro destra, è completamente allo sbando, alla deriva.

Divisa tra personalismi e correnti che, considerando i consiglieri alla prima esperienza e la giovane età di molti di questi, danno il senso del livello della nuova “classe politica” locale di centrosinistra.

In realtà questa giunta ha dimostrato da subito di non avere un progetto amministrativo per Viterbo, quanto promesso è rimasto tale; dal far rivivere le fontane al far rinascere il centro storico. Quello che avvenne soprattutto durante il primo mandato del sindaco Gabbianelli, giunta di destra dopo anni, con opere che hanno cambiato il volto della città ed eventi che ne hanno modificato il tipo di vita dei cittadini, questa giunta non è stata in grado neanche di immaginarselo.

Capaci solo di proseguire appena nello spendere l’eredità ricevuta dalla precedente giunta Marini ed ammontante ad oltre 13 milioni di euro.

Per il resto nulla. La città è rimasta ferma, immobile, il nulla cosmico.

Ed ora questa giunta di centro sinistra, che nell’immaginario collettivo dovrebbe corrispondere almeno ad un’attenzione al sociale, l’unica cosa che sa fare nei due anni di amministrazione è aumentare le tasse, promettendo, mentendo sapendo di mentire, di abbassarle poi… Due anni consecutivi d’aumento di pressione fiscale per i cittadini viterbesi.

Di questo una parte della maggioranza se ne è accorta, lo soffre sulla propria pelle confrontandosi con i cittadini, abitudine persa da questa giunta, e speriamo non voglia esserne complice.

Come possono appellarsi poi ad un senso di responsabilità riferendosi all’opposizione, quando a fronte di questo aumento delle tasse non specificano almeno cosa ci faranno con i soldi, quali saranno le priorità, quali i progetti che metteranno in campo?

Di nuovo il nulla cosmico! Il bilancio si vota per fede, questo hanno il coraggio di chiedere ai propri consiglieri, come fossero palette che a comando alzano o meno la mano…

Questo modo di amministrare, questa mancanza di programmazione su tutto, questa incapacità di dialogare con l’opposizione, questo mancato rispetto per la città ed i viterbesi, non ci appartiene, non lo condividiamo da sempre, non lo approveremo mai!

Per questo Fdi-An “darà  battaglia” in consiglio comunale affinché non vengano approvati gli aumenti di tariffe indiscriminatamente presentate dal sindaco, dalla Ciambella e dalla giunta tutta, non venga approvato questo bilancio!

Luigi Maria Buzzi
Gianluca Grancini
consiglieri comunali Fdi-An

 


Condividi la notizia:
30 luglio, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR