Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Santa Rosa 2015 - In tanti a san Sisto per il tradizionale appuntamento con le penne - Nasi all'insù per la prima prova luci della nuova macchina

Gloria si illumina di immenso…

di Raffaele Strocchia

Condividi la notizia:

Macchina di Santa Rosa - Gloria si illumina e mostra il suo splendore

Macchina di Santa Rosa – Gloria si illumina e mostra il suo splendore

Macchina di Santa Rosa - Gloria si illumina e mostra il suo splendore

Macchina di Santa Rosa – Gloria si illumina e mostra il suo splendore

Macchina di Santa Rosa - Gloria si illumina e mostra il suo splendore

Macchina di Santa Rosa – Gloria si illumina e mostra il suo splendore

IMG_2706

Macchina di Santa Rosa - Gloria si illumina e mostra il suo splendore - Massimo Mecarini e Vincenzo Fiorillo

Macchina di Santa Rosa – Gloria si illumina e mostra il suo splendore – Massimo Mecarini e Vincenzo Fiorillo

Macchina di Santa Rosa - Gloria si illumina e mostra il suo splendore - Raffaele Ascenzi

Macchina di Santa Rosa – Gloria si illumina e mostra il suo splendore – Raffaele Ascenzi

Macchina di Santa Rosa - Gloria si illumina e mostra il suo splendore

Macchina di Santa Rosa – Gloria si illumina e mostra il suo splendore – Raffaele Ascenzi

Santa Rosa - Penne sotto la macchina

Santa Rosa – Penne sotto la macchina

Santa Rosa - Penne sotto la macchina - Raffaele Ascenzi

Santa Rosa – Penne sotto la macchina – Raffaele Ascenzi

Santa Rosa - Penne sotto la macchina - Raffaele Ascenzi con Massimo Mecarini

Santa Rosa – Penne sotto la macchina – Raffaele Ascenzi con Massimo Mecarini

Santa Rosa - Penne sotto la macchina

Santa Rosa – Penne sotto la macchina

IMG_2583

Santa Rosa - Penne sotto la macchina

Santa Rosa – Penne sotto la macchina

Santa Rosa - Penne sotto la macchina

Santa Rosa – Penne sotto la macchina

Viterbo – Penne fumanti sotto la macchina. Gloria si illumina per la prima volta (video – fotocronaca: Gloria illuminataslidePenne sotto la macchinaslide ).

In tanti, questa sera, a piazza san Sisto per il tradizionale appuntamento delle penne sotto la macchina. Un’occasione per incontrarsi e stare insieme, ma soprattutto per ammirare la nuova creatura di Raffaele Ascenzi.

Mentre quasi cento chili di pasta venivano serviti, Gloria è stata scoperta e illuminata per la prima volta sotto gli occhi attenti di tanti viterbesi, curiosi di vedere in anteprima l’accensione della nuova macchina di santa Rosa. Accesi anche i lumini a fiamma viva.

Gloria si illumina e un boato si alza dalla folla: “Wow”, e parte uno scrosciante applauso. “Che meraviglia”, si sente sussurrare. Effettivamente il colpo d’occhio è notevole. Gloria, con il suo candido mantello illuminato, si è presentata bene.

Accesi per la prima volta durante la prova luci anche i lumini a fiamma viva. Solo quelli nella parte bassa però, l’effetto definitivo ci sarà solamente la sera del 3 settembre quando verranno accese tutte le luminarie esterne: quelle seicento cinquantacinque fiaccole che renderanno ancora più suggestivo il passaggio della nuova macchina tra le vie del centro.

Sotto Gloria c’erano tutti: dai facchini al capo Sandro Rossi, dal presidente Massimo Mecarini ai Fiorillo. E mentre i costruttori hanno offerto le penne, il bar Red Rose ha messo a disposizione il vino e la pasticceria Garibaldi i dolci.

Tra la folla anche l’ideatore Raffaele Ascenzi, orgoglioso della sua creatura e dell’entusiasmo della gente. “E’ stato importante aver fatto questa prima prova luci – dice Ascenzi -, perché ci siamo resi conto del lavoro che dovremmo fare nei prossimi giorni”.

L’illuminazione non è ancora omogenea e delle modifiche sono necessarie. “Dobbiamo diminuire l’intensità delle guglie e aumentare quella di altri punti – continua -. La base è perfetta. L’effetto è migliore del previsto”.

Solo tre giorni fa l’assemblaggio di Gloria, con santa Rosa posizionata per la prima volta di notte.

Rispetto agli altri anni le penne e la prima prova luci sono state anticipate di una settimana: solitamente la macchina veniva accesa verso la fine di agosto. Il nuovo campanile che cammina ha portato anche questa novità.

Per questo forse erano pochi gli amministratori comunali presenti. Daniela Bizzarri, Marco Ciorba e Maria Rita De Alexandris c’erano. Come il sindaco Leonardo Michelini.

Un bel piatto di pasta li ha aiutati a digerire i tanti bocconi amari di questi giorni. Ma il saporaccio in bocca gli è rimasto comunque.

Raffaele Strocchia


Condividi la notizia:
22 agosto, 2015

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR