Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il 31 ottobre e il 1 novembre all'ex chiesa di Sant’Egidio

Torna l’esposizione “I funghi della Tuscia”

Condividi la notizia:

Viterbo vista dall'alto

Viterbo vista dall’alto

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – I funghi della Tuscia, torna l’esposizione micologica alla ex chiesa di Sant’Egidio. La manifestazione si terrà sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre.

Per tutti gli amanti di funghi della Tuscia, torna per l’undicesimo anno consecutivo l’esposizione micologica “I funghi della Tuscia”, manifestazione che si terrà sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre presso la ex chiesa di Sant’Egidio a Viterbo.

L’ingresso al pubblico è gratuito, con orario di apertura dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20 durante la prima giornata, mentre nella giornata conclusiva l’apertura della mattina sarà anticipata di un’ora, alle 9,30.

L’iniziativa, realizzata dall’associazione micologica ecologica Viterbo (Amevit), in collaborazione con l’ispettorato micologico della Asl di Viterbo, si pone l’obiettivo di creare un momento di incontro con gli appassionati della natura, con i raccoglitori di funghi, con le scolaresche e i loro docenti, per fornire notizie e conoscenze utili sul fronte della prevenzione, della divulgazione e della didattica della micologia, nel pieno rispetto della natura e dell’ecologia in generale.

Amevit, affonda le sue radici nell’anno 2000, quando un gruppo di aspiranti micologi, conosciutisi ad un corso per il conseguimento dello specifico attestato, dopo l’ottenimento della qualifica hanno continuato a frequentarsi, confrontandosi su temi della comune passione per i funghi, fino a maturare l’idea di rendere utile anche agli altri il loro sapere e, soprattutto, di trasmettere l’interesse e l’entusiasmo nei confronti di questo mondo, sconosciuto ai più o limitato a pochi funghi commestibili.

Nel corso della sua attività, Amevit ha effettuato, e continua a farlo, corsi per raccoglitori, per i cesti e per le erbe spontanee, interagendo più volte, nei casi di intossicazioni potenzialmente mortali, anche in collaborazione con diversi centri antiveleni, tra cui anche il Niguarda di Milano. Amevit è anche gruppo accreditato per la formazione e l’aggiornamento per micologi esperti, in collaborazione con la Asl di Viterbo, con rilascio di attestazione finale valida ai fini Ecm.

Asl Viterbo


Condividi la notizia:
30 ottobre, 2015

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR