--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Pallavolo - Domenica la prima a Reggio Emilia

Il Tuscania volley si prepara al debutto

Condividi la notizia:

Tuscania volley

Tuscania volley

Sport - Pallavolo- Tuscania volley

Sport – Pallavolo – Tuscania volley

Tuscania – Riceviamo e pubblichiamo – Sembrava lontano il giorno ma anche quest’anno eccoci all’inizio di stagione. Domenica si va a Reggio Emilia per la prima.

Tutti pronti? Ci verrebbe da dire quasi. Quasi perché la squadra non ha brillato nei test precampionato; quasi perché giocoforza è stato sostituito un giocatore come il libero Primavera a una settimana dal via, e quasi perché il nuovo libero non potrà giocare le prime tre gare come da regolamento.

Ma l’ottimismo che si respirava a Tuscania in fase di mercato, con la squadra organizzata nelle sue pedine fondamentali (palleggiatore-opposto e i due schiacciatori) già a inizi di luglio, quindi a tempo record non è per niente scemato. Una squadra finalmente cucita sui voleri del coach Tofoli, con l’occhio al portafoglio che da sempre fa parte della filosofia locale ma che sembra avere le potenzialità  per far bene, benissimo.

La prima trasferta sarà a Reggio Emilia. Corsi, corsi e ancora corsi (i ricorsi non ci sono ancora) storici. L’abbiamo incontrata l’anno scorso, noi sempre con Tofoli in panchina, loro sempre con Cantagalli. Reggio Emilia fu anche la prima classificata e conquistò la promozione nel girone di B1 che vide Tuscania arrivare terza (per un punto) e poi conquistare l’A2 passando dalle forche dei play off.

Diego, Vanes, Meo, Buzz e gli altri ormai fanno parte della storia di questo paese, dove passato il primo anno di rodaggio la società vuole dimostrare di essersi fatta grande e anche se non ancora ritornata ad avere una sua tana a via dell’Olivo (dove si trova il palazzetto) ha implementato la sua struttura con un organigramma più corposo, e un occhio ancora più attento alle giovanili, dove risiede il vero tesoro delle società di volley di provincia.

Il commento all’inizio del campionato è giusto lasciarlo all’ultimo arrivato, Federico Bonami. Il libero che l’anno scorso ha “solo” vinto il campionato di A2 con quella strepitosa squadra che è stata Potenza Picena, trovandosi a fare il ricettore in coppia con quel mostro sacro di Casoli s’è trovato senza squadra. Storia purtroppo risentita, sempre più, spesso. Le società ingaggiano i giocatori migliori, poi per un motivo o per un altro non riescono neanche a iniziare e tutti quelli in rosa si trovano da un giorno all’altro “a piedi”, con gli altri team che già si sono organizzati, e senza lo straccio di un contratto.

Bonami, toscano, ex Lupi di Santa Croce alla rinuncia della società che l’aveva ingaggiato si è rimboccato le maniche, è tornato a casa e si è messo a fare il contadino e il giardiniere. La sera però non poteva fare a meno di andarsi ad allenare, il richiamo della pallavolo è troppo forte. E ci mancherebbe, a 22 anni ancora deve farne di strada. Ad avere la possibilità  di allenarsi c’ha pensato la sua ex squadra Santa Croce. Poi una settimana a Potenza Picena e poi la chiamata a Tuscania, arrivata sulla “pelle” di un suo pari ruolo, ma si sa, a volte le sfortune di uno possono diventare le soluzioni ai problemi di un altro.

“Non mi sembrava vero di avere finalmente squadra, davvero quasi non ci speravo quasi più – dice -. Con questa opportunità ho di nuovo un team dove poter fare quello che più mi piace, giocare a pallavolo. Ho trovato una società piccola ma con forti sentimenti, la gente è fantastica, dopo due giorni che sono qui già  mi sembra di stare a casa e di conoscere tutti. La squadra è composta da atleti quasi tutti giovani, ma gli unici tre vecchi sono di spessore. Sento già che faremo bene”.

E nel giorno dove il video della Bolgia “Tuscania nel volley” è arrivato a 5mila visualizzazioni, come si può pensare il contrario.

Tuscania Volley


Condividi la notizia:
22 ottobre, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR