--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Anche tu redattore - Viterbo - Maurizio Marra risponde al dottor Taglia

“Se si ipotizza non si danno indicazioni farmacologiche certe”

Condividi la notizia:

Viterbo - L'ospedale di Belcolle

Viterbo – L’ospedale di Belcolle 

Viterbo – Riceviamo  pubblichiamo – Sono fuori Italia ma mi informano della replica del professor Taglia.

Effettivamente non è il professor Taglia la persona a cui mi rivolgevo. Lessi, all’interno dell’ospedale dove mi recai, all’interno della corsia un nome diverso.

Quindi chiedo scusa al professor Taglia se, indirettamente, ho coinvolto il suo reparto e la sua persona.

Per quanto riguarda la diagnosi iniziale dove si “ipotizzava un nodulo alla laringe“, se si ipotizza, non si danno indicazioni farmacologiche “certe” e inutili, ma si rimanda ad un esame istologico e/o ad un esame piu’ accurato.

Come il professor Taglia ben descrive.

Cosa che abbiamo fatto ma in altro istituto. Operando, come manager da oltre 30 anni nella sanità pubblica e privata, sia a livello nazionale che internazionale, talune critiche sono mosse da uno spirito migliorativo e desiderano pungolare coloro che, troppo frettolosamente, immettono pregiudizi e paure. Personalmente, ricevo critiche che intendo solo da sprone alla mia figura professionale. So, dall’esperienza, quanto sia difficile muoversi nell’ambito della medicina e quali e quante sono le variabili indipendenti che coinvolgono il processo diagnostico.

Pur tuttavia, una certa umiltà ed attenzione, nei pazienti, devono essere esercitate al meglio dagli operatori tutti ed in nome del paziente.

Non appena torno in Italia, nella mia Viterbo, dopo il 20 novembre, sarà mia cura, se lo vorrà, incontrare il professor  Taglia per chiarire di persona l’accaduto e chiedere scusa per l’inconveniente.

Maurizio Marra


Anche tu redattore – Le segnalazioni dei lettori

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente.

Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia. Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe con nome e cognome inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni a redazione@tusciaweb.it.

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.


Condividi la notizia:
14 novembre, 2015

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR