--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Quarto successo consecutivo per i gialloblù, che sul campo del Cynthia si impongono per 2-0

La Viterbese non sa più perdere

Sport - Calcio - Viterbese - L'abbraccio tra Cuffa, Bernardo e Neglia dopo il gol dell'1-0

Sport – Calcio – Viterbese – L’abbraccio tra Cuffa, Bernardo e Neglia dopo il gol dell’1-0 

Sport - Calcio - Viterbese - Vittorio Bernardo e Luca Belcastro

Sport – Calcio – Viterbese – Vittorio Bernardo e Luca Belcastro 

Sport - Calcio - Viterbese - Samuele Neglia

Sport – Calcio – Viterbese – Samuele Neglia 

Cynthia – Viterbese 2-0 (al primo tempo 0-1).

CYNTHIA (4-2-3-1): Scarsella; Menicucci, Scardola, Pucci, Paloni; Bellini, Di Ventura; Attili, Senesi, Bertoldi; Mortaroli.
In panchina: Capri, Facondini, Tell, Torri, Apuzzo, Geraci, Cappelli, Giangrande, Del Vecchio.
Allenatore: Romolo Santolamazza.

VITERBESE (4-3-1-2): Pini; Pandolfi, Scardala, Pomante, Fè; Nuvoli, Cuffa, Ansini; Belcastro (dal 16′ s.t. Invernizzi); Neglia, Bernardo (dal 25′ s.t. De Sena).
In panchina: Mastropietro, Perocchi, Dalmazzi, Dierna, Selvatico, Babacar, Pacciardi.
Allenatore: Federico Nofri.

MARCATORI: 4′ p.t. Bernardo (V), 33′ s.t. Neglia (V).

Arbitro: Carella di Bari.
Assistenti: Franchitto di Cassino e Mignacca di Frosinone.


La Viterbese soffre, ma conquista la sua quarta vittoria di fila in campionato.

I gialloblù battono 2-0 il Cynthia e tengono il passo di Grosseto e Arzachena, sempre distanti tre lunghezze.

A mettere la firma sul successo questa volta sono Vittorio Bernardo e Samuele Neglia, entrambi protagonisti di una buonissima prestazione.

Al Comunale di Genzano Romolo Santolamazza parte con il 4-2-3-1 standard, che in fase difensiva si trasforma in 4-5-1 lasciando il solo Mortaroli in avanti.

Nessuna sorpresa nemmeno per i gialloblù, con Fedenico Nofri che conferma la formazione prevista alla vigilia.

Il modulo è il 4-3-1-2, Scardala e Pandolfi rientrano dopo la squalifica mentre il neo-acquisto Invernizzi parte dalla panchina.

La Viterbese parte a razzo e dopo quattro minuti trova il gol del vantaggio con Bernardo, che arriva per primo sul pallone messo in area da Fè e lo deposita in rete con un tocco sul secondo palo.

Bernardo è ispiratissimo, lotta su tutti i palloni e alla mezz’ora sfiora il raddoppio colpendo il palo esterno della porta difesa da Scarsella, dopo un buon cross di Neglia dalla sinistra.

Prima del duplice fischio nessun’altra occasione da gol per i gialloblù, che nonostante le poche azioni pericolose rimangono in assoluto controllo del match.

Il Cyntia invece è contratto. Il gol in avvio pesa come un macigno e per tutto il primo tempo i biancocelesti non riescono a impensierire nemmeno una volta Pini, se non con un tiro alto di Mortatoli.

Al rientro in campo la Viterbese si rende subito pericolosa con Neglia, ma anche il Cynthia è vivo e sfrutta una ripartenza veloce per mandare al tiro Mortaroli, che ci prova ancora dalla distanza ma Pini è bravo a bloccare in due tempi.

I padroni di casa spingono al massimo ma nonostante la maggior mole di gioco non riescono a pungere in maniera decisiva.

Al 60′ viene espulso Nofri per eccessive proteste e un minuto più tardi fa il suo esordio Invernizzi, che sostituisce Belcastro e la Viterbese passa al 4-4-2.

L’uruguaiano è in forma smagliante e lo dimostra dopo trenta secondi dal suo ingresso, quando si rende protagonista di una triangolazione con Neglia e manda al tiro Ansini, ma la sua conclusione finisce di poco a lato.

Al ’70 entra De Sena al posto di uno stanco Bernardo.

I biancocelesti giocano bene, ma nonostante la sofferenza la Viterbese trova il gol del raddoppio al 78′, con un sinistro chirurgico di Neglia che trafigge Scarsella e segna il definitivo 0-2.

Finisce così, con il Cynthia che chiude la gara in dieci uomini per via dell’espulsione di Menicucci e la Viterbese che può festeggiare, davanti agli oltre 50 tifosi accorsi a Genzano.

Il vantaggio dalla vetta è rimasto invariato, ma visti i facili impegni delle dirette concorrenti l’importante era mantenerlo, per poi provare ad accorciarlo domenica prossima, quando la Viterbese ospiterà al Rocchi l’Astrea mentre Arzachena e Grosseto andranno in trasferta, rispettivamente sui campi di Albalonga e Flaminia.


Serie D – girone G
la quindicesima giornata
domenica 6 dicembre

Arzachena – Astrea 1-0
Cynthia – Viterbese 0-2
Grosseto – Castiadas 4-0
Lanusei – San Cesareo 0-0
Muravera – Albalonga 1-0
Nuorese – Flaminia 1-0
Olbia – Ostiamare 2-0
Rieti – Budoni 1-0
Trastevere – Torres 1-1


Serie D – girone G
la classifica

Squadra   PT      G      V      P      S      GF      GS      DR   
Arzachena   33  15  10   3   2   25   11   14
Grosseto   33  15  10   3   2   34   17   17
Viterbese   30  15   8   6   1   22   10   12
Rieti   30  15   9   3   3   21   10   11
Nuorese   28  15   9   2   3   19   11    8
Olbia   26  15   8   2   5   28   22    6
Torres   25  15   6   4   4   21   14    7
Ostiamare   24  15   8   0   6   20   16    4
Albalonga   21  15   6   3   6   24   21    3
Lanusei   21  15   5   6   4   15   19   -4
Trastevere   19  15   5   4   6   17   15    2
Cynthia   17  15   4   5   6   17   20   -3
Flaminia   15  15   4   3   8   21   27   -6
Muravera   15  15   4   3   8   16   20   -4
Budoni   13  15   3   4   8   14   28  -14
Astrea   10  15   2   4  10   13   25  -12
San Cesareo    8  15   2   2  11   10   24  -14
Castiadas    6  15   1   3  11    9   32  -23
6 dicembre, 2015

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR