--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - I sindacati di polizia locale si scusano coi cittadini per i disagi e attaccano l'amministrazione

“Sotto organico e ancora senza vestiti invernali”

Condividi la notizia:

La polizia locale

La polizia locale 

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo la lettera dei sindacati degli agenti di polizia locale al prefetto e al sindaco di Viterbo.

Con riferimento all’articolo del 14 dicembre, le organizzazioni sindacali più rappresentative del comando di polizia locale di Viterbo, Diccap, Uil Fpl e Secs, con questa lettera, chiedono scusa ai cittadini se spesso si trovano in situazioni di disagio a causa di ingorghi di traffico.

Purtroppo, vista la drammatica carenza di personale, sempre più evidente negli anni, il comando non è più in grado di fornire adeguati servizi.

Basti pensare che sabato 12 dicembre alle 18,30in tutta la città frazioni comprese, nel momento di punta del traffico, erano in servizio solo tre agenti della territoriale che, in caso di incidente, dovevano provvedere anche ai rilievi stradali.

Il corpo di polizia locale di Viterbo è veramente al capolinea.

Nonostante gli accordi con l’amministrazione, a oggi, ancora non è stato fornito il vestiario invernale, e siamo a dicembre, (forse adesso bisogna pensare a quallo estivo), le radio non sono ancora efficienti, i progetti deliberati dalla giunta Michelini destinano pochi fondi al comando di polizia locale, le progressioni orizzontali sono ormai bloccate da molti anni.

Preoccupante e grave è la mancata assunzione di personale a tempo determinato, come invece primesso dall’amministrazione, che rende il carico di lavoro giornaliero degli operatori insopportabile e con ripercussioni e disagi per i cittadini.

Per quanto sopra, le scriventi organizzazioni sindacali della polizia locale dubitano che l’amministrazione comunale intenda valorizzare questo settore, potenziando con gli strumenti e le professionalità necessarie per le attuali esigenze della società e per far sì che possa espletare le molteplicità di compiti e funzioni che la legge gli conferisce, dalla polizia edilizia, a quelle amministrativa e ambientale.

Dubitano anche che l’amministrazione intenda dotarsi di un settore che diventi il punto di riferiemento dei cittadini (come più volte affermato) e anche della polizia locale di tutta la provincia di Viterbo.

Un settore che sopravvive solamente per la dedizione e la professionalità che contraddistingue i pochi operatori della polizia locale rimasti.

Marco Aluisi (Uil Fpl)
Maurizio Scardozzi (Diccap)
Paolo Matteucci (Secs)


Condividi la notizia:
16 dicembre, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR