- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

E’ il documento di sfiducia ma non è un documento di sfiducia

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Marco Ciorba [4]

Marco Ciorba

Francesco Serra e Leonardo Michelini fuori dal Pd [5]

Francesco Serra e Leonardo Michelini fuori dal Pd 

Viterbo – (g.f.) – E’ il documento di sfiducia verso il sindaco, ma non è un documento di sfiducia verso il sindaco.

Crisi in comune, finalmente un po’ di chiarezza sulla situazione che vede contrapposti da una parte i sette consiglieri Pd sull’Aventino e il resto della maggioranza.

L’altro giorno Francesco Serra ha presentato alla riunione dei capigruppo la lettera con cui lui, Melissa Mongiardo, Arduino Troili, Marco Volpi, Patrizia Frittelli, Massimo Cappetti e Mario Quintarelli di fatto prendono le distanze dall’amministrazione Michelini, ma il presidente Marco Ciorba non ha potuto ricevere il documento.

Non c’erano le firme necessarie. Quindi ha scritto formalmente a Serra per chiedere come intendesse procedere.

La risposta, cortese e coincisa è arrivata.

Nella sostanza Serra concorda con Ciorba. E’ una sfiducia ma non è una mozione di sfiducia.

Non in quei termini, almeno.

“Serra – ricorda Marco Ciorba – ha presentato il documento in riunione dei capigruppo, che è la sede per stilare le date di consiglio e predisporre gli ordini del giorno.

Quindi ho chiesto se il documento andasse inserito come sfiducia al sindaco, perché senza firme come previsto non poteva essere recepito. Esistono regole precise.

Quindi, sempre in modo molto cordiale, ho chiesto se intendeva far seguire successivi atti, visto che così non era ricevibile”.

La risposta è arrivata. “Ha spiegato – continua Ciorba – che aveva ritenuto opportuno presentare il documento già noto anche a mezzo stampa e consegnarlo al presidente del consiglio, concordando però sul fatto che la procedura eventualmente da seguire era un’altra e non era sua intenzione utilizzare il documento stesso per promuovere la sfiducia al sindaco”.

Quindi è un documento di sfiducia ma non è un atto di sfiducia.

Avanti tutta con la crisi. Sempre che sia una crisi.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]