--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Hanno partecipato gli alunni delle classi IV e V primaria e I/II/III di primo grado dell’istituto comprensivo e gli alunni della classe IV e V primaria della S’Thomas’s International School

Giornata della memoria e consapevolezza al Merlini

Condividi la notizia:

Viterbo - Giornata della memoria e consapevolezza al Merlini

Viterbo – Giornata della memoria e consapevolezza al Merlini

Viterbo – Giornata della memoria e consapevolezza.

Si è svolta la conferenza all’Istituto comprensivo G. Merlini di Viterbo in ricordo del giorno della memoria ed educazione ai diritti umani a cui hanno partecipato gli alunni delle classi IV e V primaria e I/II/III sec. di primo grado dell’Istituto comprensivo e gli alunni della classe IV e V primaria della S’Thomas’s International School di Viterbo.

Presenti all’evento l’associazione di Arte e Cultura per i Diritti Umani che “sostiene e porta  avanti  la campagna mondiale” Gioventù per i Diritti Umani” con lo scopo di divulgare e far conoscere ai giovani di tutto il mondo i 30 articoli della dichiarazione Universale dei Diritti Umani sancita il 10 dicembre del 1948 dall’Assemblea Generale dell’Onu.

Parte integrante del progetto è “L’alta Bandiera dei D.U.” realizzata con il logo di “youth for human rigths international” e i colori della bandiera italiana. L’idea, nasce dal desiderio dell’alpinista Daniele Nardi di unire alle sue avventure il suo impegno umanitario, come contributo alla campagna “Gioventù per i diritti umani”.

I relatori hanno proposto una lettura dei fatti, fotografie e filmati che vanno al di là della retorica e dei soliti discorsi che si affrontano in questa giornata. La lettura e la visualizzazione dei documenti si è posta come obiettivo “un messaggio di impegno e di consapevolezza presente e futura”. I ragazzi di entrambi gli Istituti hanno espresso con le parole e con l’arte spaccati di riflessione sul passato e il presente partecipando attivamente alla conferenza.

Uno dei momenti importanti è stato il collegamento visivo con Daniele Nardi che a quota 4000 m dal campo base in Pakistan ha salutato tutti mostrando l’alta bandiera dei diritti umani. I ragazzi hanno parlato con lui e con gli altri componenti della spedizione, esprimendo il loro desiderio di contribuire all’acquisto di materiale scolastico per i bambini della scuola di Ghunter Messner di Ser in Pakistan affinchè il 26° diritto all’istruzione non venga violato.

Alla fine della conferenza l’Associazione ha consegnato ad ogni studente la guida “Che cosa sono i diritti umani” e documenti e video per uso scolastico.

Anna Billi


Condividi la notizia:
30 gennaio, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR