- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Ma gli orari degli autobus chi li fa?”

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Vitorchiano - Pullman Cotral rotto nei pressi della località Pallone [4]

Vitorchiano – Pullman Cotral rotto nei pressi della località Pallone 

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Mi chiamo Anzio Risi, sono residente a Canino e tutti i giorni mi reco a Viterbo per lavoro in quanto funzionario del Genio Civile.

Sono un pendolare di €œlungo corso€ ma quanto sta succedendo da qualche settimana a questa parte, non l’€™ho mai visto prima.

Le voglio sottoporre, tra i tanti, un problema che non consente a me ed altri sventurati compagni di viaggio di arrivare in orario al lavoro, anzi quando va bene si perdono oltre trenta minuti.

Il bus che utilizzo parte dal deposito di Valentano e transita per Canino alle 6:49 (teoricamente) e stando a quanto riportato nell’€™orario in vigore (reperibile sul sito istituzionale Cotral) procede per Tessennano, Arlena, Tuscania e arrivato a Viterbo dovrebbe percorrere via della Palazzina, Piazzale Gramsci, uffici finanziari, via Diaz per rientrare al deposito in località Riello. Questo giro consente a noi pendolari di raggiungere le scuole e gli uffici che si trovano in centro.

Questo percorso è così da sempre!

Da oltre una settimana, invece, gli autisti del deposito di Valentano non effettuano più questo percorso fermandosi direttamente al deposito in località Riello, distante oltre 1,5 chilometri dal centro, sostenendo che il €œloro€ foglio di viaggio prevede questo. Nonostante le numerose proteste e l’€™esibizione dell’€™orario ufficiale Cotral, sono irremovibili.

Io mi chiedo ma quanti orari ci sono nell’azienda e soprattutto chi li fa?

E’ˆ mai possibile che ogni deposito si faccia il proprio percorso, la propria tabella di marcia non riferendosi all’€™orario generale?

Tutto questo è €œnormale€ disorganizzazione oppure c’è dell’€™altro?

Si ricordi che è sempre una cattiva azione abusare della pazienza degli altri, e che se l’€™azienda Cotral ha motivo d’€™esistere lo deve a quanti come me pagano l’€™abbonamento.

Risparmio, per ora, di descrivere l’odissea del il viaggio di ritorno (nel caso che qualche bus passi).

Anzio Risi


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]