- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Un’odissea tra ritardi, soppressioni e incidenti…”

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Viterbo - Un pullman Cotral con gli studenti ammassati [3]

Viterbo – Un pullman Cotral con gli studenti ammassati 

Ischia di Castro – Disagi Cotral, la saga continua.

Non si contano più le segnalazioni di ritardi, soppressioni, bus ridotti a carri bestiame che gli autisti si rifiutano di guidare. Neanche i propositi per l’anno nuovo hanno giovato e il ritorno a scuola, dopo le vacanze di Natale, è stato traumatico. Parola di Francesco Spinelli, genitore di una studentessa che, tutti i giorni, parte da Ischia di Castro per andare a scuola a Viterbo.

Un vero disastro che paghiamo 200 euro l’anno di abbonamento – dichiara Spinelli -, non ne possiamo veramente più. Ieri mattina (giovedì 7 gennaio, ndr) l’autobus che prende mia figlia per andare a Viterbo e che, in genere, passa alle 7,10-7,15 sulla Commenda, non è passato. Al ritorno, invece, il pullman delle 13,10, che con le recenti modifiche degli orari non parte più da Viterbo ma viene da Roma, ha tardato arrivando alle 13,35 a Viterbo. Questi signori che prima combinano un caos incredibile e poi si dicono disponibili al confronto dovrebbero organizzare il trasporto pubblico con un po’ più di criterio. I nostri ragazzi non possono tornare a casa alle 3 del pomeriggio perché l’azienda che paghiamo profumatamente non è capace neppure di armonizzare gli orari del servizio con le esigenze di chi lo utilizza”.

Ogni giorno ce n’è una. E magari una sola. “Anche oggi (ieri, venerdì 8 gennaio, ndr) altri problemi: alle 14,30 mia figlia è ancora a Viterbo perché l’autista non è partito, dato che sul pullman sarebbero stati in troppi. Ma non sono solo ritardi, soppressioni e pienone. Questi mezzi sono vecchi, rotti, sporchi, pieni di animali. In una parola: insicuri. Com’è possibile che, in un mese, ne siano andati a fuoco cinque [4]? Martedì, tornando da Viterbo, il pullman è rimasto coinvolto in un tamponamento. L’autista non si è neanche informato sulle condizioni dei passeggeri. Niente. Il disagio di questa compagnia, ormai, è sotto gli occhi di tutti. Disagio anche nostro, che paghiamo per un servizio così scadente. E non importa niente a nessuno”.


Anche tu redattore – Le segnalazioni dei lettori

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente.

Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia. Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe con nome e cognome inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni a redazione@tusciaweb.it [5].

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [6]
  • [1]
  • [2]