--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tuscania - Avrebbe ottenuto un doppio saldo che non le spettava, secondo gli inquirenti, su suggerimento dell'ex capitano Cuneo

Pagata due volte, indagata imprenditrice

Condividi la notizia:

Il capitano Massimo Cuneo della compagnia di Tuscania

Il capitano Massimo Cuneo della compagnia di Tuscania 

Tuscania – Un’imprenditrice di Tuscania indagata insieme a Cuneo.

La donna avrebbe calamitato l’attenzione degli inquirenti per presunti favori ricevuti dall’ex comandante dei carabinieri di Tuscania. In particolare un pagamento di 2mila euro circa non dovuto, secondo gli investigatori, da parte del comune di Tuscania.

Secondo gli inquirenti sarebbe stato Cuneo a suggerire all’imprenditrice di fatturare l’importo all’ente. Ma in questo modo, stando alle indagini, l’imprenditrice sarebbe stata pagata due volte, ottenendo un doppio saldo che non le spettava.

L’inchiesta è chiusa da mesi. Nei giorni scorsi Cuneo si è fatto interrogare per chiarire la sua versione dei fatti.

La guardia di finanza lo arrestò l’11 febbraio dell’anno scorso per abuso d’ufficio, truffa, peculato e rivelazione di segreti d’ufficio. 

L’ultima accusa riguarda gli ‘avvisi’ mandati dal capitano in almeno due occasioni: una sarebbe il controllo annunciato in un caseificio di Canino, sulla qualità delle mozzarelle; l’altra lo ‘scandalo’ che stava per travolgere la moglie del consigliere comunale Sabatino Tuccini, in lista con il futuro sindaco Bartolacci, sospettata di aver ricettato oro per 20mila euro dopo averlo rubato ai parenti e a un imprenditore cui faceva le pulizie.

Favori per poi vantare ‘crediti’ all’occorrenza, secondo le indagini coordinate dal pm Paola Conti.

Attualmente, Cuneo è sospeso dall’incarico al ministero delle Politiche agricole, assunto dopo aver lasciato il comando della caserma di Tuscania.

La notifica dell’avviso di conclusione delle indagini, generalmente, è preludio a una richiesta di rinvio a giudizio.


Condividi la notizia:
28 febbraio, 2016

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR