--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Soriano nel Cimino - Dal 20 al 28 febbraio al convento e al santuario di Sant'Eutizio

Parte la mostra collettiva “Kangaroos visit”

Condividi la notizia:

Soriano nel Cimino

Soriano nel Cimino 

Soriano nel Cimino – Parte la mostra collettiva “Kangaroos visit”.

Dal 20 al 28 febbraio al convento e al santuario di Sant’Eutizio, a Soriano nel Cimino, l’Australian cultural centre – Italia in collaborazione con l’associazione culturale Premio Centro, con “Un nuovo orizzonte per Sant’Eutizio” e con il patrocinio del comune di Soriano nel Cimino, allestirà la terza mostra collettiva “Kangaroos visit” , a cura di Steve Mc Laren e Paolo Berti.

Peta L. Lowry, rappresentante dell’Australian cultural centre ha voluto fortemente questa terza esposizione delle opere degli ottanta artisti australiani che dopo le rassegne di Roma a Palazzo Velli e al Parco dei Cimini, vengono riproposte con due obiettivi particolarmente importanti che sono la crescita dei rapporti culturali e delle opportunità di conoscenza e scambio esperienziale ed artistico tra Italia e Australia, e la proposta di una Mostra Collettiva a Sidney per il prossimo 2 giugno, al centro culturale Marconi di Steve McLaren, che attualmente già ospita la mostra personale dell’artista Maria Grazia Tata, romana ma sorianese d’adozione.

Anche in questa occasione saranno invitati a presenziare il senatore Francesco Giacobbe, il sindaco di Soriano nel Cimino Fabio Menicacci, gli enti e le realtà amministrative, produttive comunque operanti sul territorio.

L’inaugurazione dell’evento è previsto per il 20 febbraio alle 17 nella sala esterna del convento di Sant’Eutizio, gentilmente messa a disposizione da padre Aldo Pangallo, passionista, parroco della bella frazione sorianese. Da questa ultima tappa italiana, partiranno una serie di iniziative ed attività tutte volte ad approfondire i rapporti italo-australiani e la crescita di scambi di varia natura che interesseranno le arti e la cultura, ma anche l’economia e la conoscenza delle varie opportunità che possono crearsi da questo interessantissimo sviluppo dei rapporti tra due culture e realtà diverse , ma ricche di esperienze e capacità.


Condividi la notizia:
16 febbraio, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR