--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Un gruppetto di ragazzi, tra cui molti minorenni, lo aspettavano sotto casa

Spedizione punitiva, ventenne pestato

Condividi la notizia:

L'autoambulanza

L’autoambulanza 

Ronciglione – Partiti in nove da Vetralla a Ronciglione per aggredirlo.

Sarebbe stata una specie di spedizione punitiva quella organizzata nella notte tra sabato e domenica e finita in ospedale con diversi feriti. 

Il più grave sarebbe un ventenne originario di Vetralla, ma da poco residente a Ronciglione.

Sotto casa sua, sabato notte, si sarebbe radunato il gruppetto di nove ragazzi, molti dei quali minorenni. Tra loro, anche un 24enne vetrallese che con il ventenne avrebbe un conto in sospeso: un processo con richiesta di risarcimento per una precedente aggressione.

I carabinieri non escludono possa essere proprio questo il motivo dell’aggressione. 

Pugni e calci di una violenza tale da far saltare perfino un dente al ragazzo. Forse anche bottigliate. Il padre lo avrebbe soccorso mentre il gruppetto era già scappato via.

Da quanto risulta dai primi rilievi degli investigatori, il ventenne non sarebbe l’unico a essere finito in ospedale. Anche qualcun altro avrebbe riportato lesioni, anche se non della stessa gravità: il giovane è ricoverato con un trauma cranico, escoriazioni, ecchimosi sul volto e sul torace, contusi il polso e una spalla.

Sull’episodio, a dir poco preoccupante se dovesse essere confermata la tesi del regolamento di conti tra giovani, indagano i carabinieri di Vetralla. 


Condividi la notizia:
8 febbraio, 2016

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR