Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Al Madami di Civita Castellana i gialloblù battono 1-0 la Flaminia e mantengono il primato - Decide una rete di Bernardo

La Viterbese fa suo il derby della Tuscia

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport -Calcio - Derby Flaminia - Viterbese  - I gialloblù esultano dopo il gol

Sport -Calcio – Derby Flaminia – Viterbese – I gialloblù esultano dopo il gol

Sport -Calcio - Derby Flaminia - Viterbese -  Vittorio Bernardo

Sport -Calcio – Derby Flaminia – Viterbese – Vittorio Bernardo

Sport -Calcio - Derby Flaminia - Viterbese -  Vittorio Bernardo

Sport -Calcio – Derby Flaminia – Viterbese – Vittorio Bernardo

Sport -Calcio - Derby Flaminia - Viterbese

Sport -Calcio – Derby Flaminia – Viterbese

Sport - Calcio - Derby Flaminia - Viterbese  - I gialloblù esultano a fine partita

Sport – Calcio – Derby Flaminia – Viterbese – I gialloblù esultano a fine partita

Sport -Calcio - Viterbese - Vittorio Bernardo con la nuova maglia gialloblù

Sport -Calcio – Viterbese – Vittorio Bernardo con la nuova maglia gialloblù

Sport - Calcio - Tartaglione e Invernizzi nel derby tra Flaminia e Viterbese

Sport – Calcio – Tartaglione e Invernizzi nel derby tra Flaminia e Viterbese

Sport - Calcio - Prandelli e Dierna nel derby tra Flaminia e Viterbese

Sport – Calcio – Prandelli e Dierna nel derby tra Flaminia e Viterbese

Sport - Calcio - Flamini - Viterbese

Sport – Calcio – Flaminia – Viterbese

Sport - Calcio - Flamini - Viterbese

Sport – Calcio – Flaminia – Viterbese

Sport - Calcio - Flamini - Viterbese

Sport – Calcio – Flaminia – Viterbese

Sport - Calcio - Flamini - Viterbese

Sport – Calcio – Flaminia – Viterbese

Flaminia – Viterbese 1-0 (al primo tempo 0-0).

FLAMINIA (4-3-3): Nasti; Funari, Locci, Perelli, Paletta; Macrì, Gay, Crescenzo; Prandelli, Cardillo, Gori.
In panchina: Bucarelli, Pieri, Ranucci, Sagnotti, Evangelisti, Damiani, Scortichini, Giustarini, Rodriguez.
Allenatore: Pierluigi Vigna.

VITERBESE (4-4-2): Pini; Fè, Scardala, Dierna, Pandolfi; Neglia, Cuffa, Selvatico, Babacar (dall’8′ s.t. Ansini); Invernizzi (dal 23′ s.t. De Sena, dal 34′ s.t. Boldrini), Bernardo.
In panchina: Mastropietro, Perocchi, Pomante, Nuvoli, De Sena, Boldrini, Belcastro, Vegnaduzzo.
Allenatore: Federico Nofri.

MARCATORI: 14′ s.t. Bernardo (V).

Arbitro: Stefano Fusco di Brindisi.
Assistenti: Rocco Carnevale di Frosinone e Domenico Fontemurato di Roma 2.

Note: Turiddo Madami di Civita Castellana, spettatori 700 circa (100 della Flaminia, 600 della Viterbese).


Il derby della Tuscia va alla Viterbese (fotocronacaslide).

La capolista non sbaglia, fa suo il derby della Tuscia e mantiene il primato, lasciando invariato il vantaggio sulle inseguitrici.

Male, invece, la Flaminia, che nonostante una buona gara sotto il profilo agonistico è costretta ad arrendersi ai cugini gialloblù.

Federico Nofri conferma le previsioni della vigilia e schiera lo stesso 4-4-2 di domenica scorsa.

Babacar e Neglia sono gli esterni di centrocampo mentre la coppia Invernizzi – Bernardo gioca in avanti.

Formazione tipo anche per Pierluigi Vigna, che si affida all’ormai collaudato 4-3-3.

In cabina di regia c’è Gay, mentre in avanti Cardillo e Gori agiscono ai lati di Prandelli.

La Flaminia parte subito aggressiva e ci prova subito con Crescenzo, ma il suo tiro va fuori.

I rossoblù concedono pochi spazi alla squadra ospite e al 10′ sfiorano il gol con un destro al volo di Gay, sul quale Pini è comunque in controllo.

La Viterbese si sveglia al quarto d’ora con un’incursione di Neglia, che arriva sul fondo e crossa ma senza trovare un compagno libero al centro.

Al 20′ sono ancora i gialloblù a proporsi in avanti, con un tiro angolato di Invernizzi che Nasti è bravo a deviare a lato.

Il match è equilibrato ma l’occasione più grande arriva alla mezz’ora, col difensore gialloblù Dierna che raccoglie al volo un cross di Selvatico ma appoggia di poco sopra la traversa.

Il gioco è confuso, così come l’arbitro Fusco che prima del duplice fischio ammonisce inspiegabilmente prima Cuffa e poi Dierna (entrambi diffidati) e manda le due squadre a riposo sullo 0-0.

Al rientro in campo entrambi i tecnici mantengono lo schieramento iniziale ma dopo 8 minuti Federico Nofri fa entrare Ansini al posto di uno spento Babacar.

Un minuto più tardi la formazione gialloblù sfiora il vantaggio con Neglia, che raccoglie un tiro-cross di Cuffa ma prima di concludere viene anticipato da un difensore avversario.

La Flaminia ha speso tanto ed è meno propositiva rispetto al primo tempo e al 59′ la Viterbese ne approfitta e passa in vantaggio con il solito Bernardo.

Il numero 11 gialloblù si libera bene a centro area, raccoglie un buon cross di Cuffa e trafigge Nasti, siglando l’1-0.

La rete scalda gli animi anche in panchina e due minuti più tardi vengono espulsi entrambi gli allenatori per eccessive proteste.

Gioca molto meglio la Viterbese, che a metà ripresa sfiora il raddoppio con un’incornata di Bernardo che va di poco fuori.

Al 68′ Federico Nofri inserisce De Sena al posto di Invernizzi e passa al 4-3-2-1, con Ansini che si accentra in mediana e Neglia e Bernardo che si schierano a supporto del neo-entrato.

L’attaccante è però sfortunato e dopo 11 minuti prende una botta ed è costretto a uscire, al suo posto entra Boldrini.

Nel finale pochissime occasioni, con la squadra di casa che prova a trovare il pareggio e la Viterbese brava a difendersi e ripartire.

Finisce 1-0, coi gialloblù che vincono meritatamente nonostante una buona Flaminia, che non ha mollato fino alla fine.

Migliore in campo ovviamente Bernardo, che ha deciso la partita con il suo ottavo gol stagionale.

Bene anche Neglia e la coppia difensiva Dierna – Scardala, mentre dalla parte rossoblù spiccano le prestazioni di Macrì e Gay, nonostante l’espulsione nel recupero.

Nel prossimo turno la Viterbese ospiterà il Grosseto per il big match di giornata, mentre la Flaminia andrà in trasferta a Budoni.

Samuele Sansonetti


Serie D – girone G
25esima giornata
domenica 21 febbraio

San Cesareo – Budoni 0-0
Trastevere – Cynthia 2-2
Nuorese – Arzachena 2-2
Grosseto – Muravera 2-1
Flaminia – Viterbese 0-1
Rieti – Astrea 5-0
Castiadas – Ostiamare 1-3
Lanusei – Olbia 0-1
Torres – Albalonga 6-2


Serie D – girone G
la classifica

Squadra   PT       G        V       P      S      GF      GS      DR   
Viterbese   53   25   15   8   2   47   17   30
Rieti   52   25   16   4   5   41   18   23
Grosseto   50   25   15   5   5   55   34   21
Arzachena   48   25   14   6   5   34   25    9
Torres   45   25   14   7   4   53   23   30
Olbia   44   25   13   6   6   41   32    9
Albalonga   40   25   12   4   9   48   37   11
Nuorese   39   25   10   9   6   30   23    7
Trastevere   33   25    9   6  10   28   26    2
Ostiamare   33   25   10   3  12   29   28    1
Flaminia   28   25    8   4  13   31   37   -6
Budoni   27   25    6   9  10   27   34   -7
Lanusei   26   25    6   8  11   22   37  -15
Muravera   25   25    6   7  12   23   37  -14
Castiadas   20   25    5   5  15   24   49  -25
Cynthia   20   25    4   8  13   24   43  -19
San Cesareo   20   25    5   5  15   15   34  -19
Astrea   13   25    3   4  18   16   55  -39

Serie D – girone G
i marcatori della Viterbese

8 Bernardo
6 Neglia
5 Invernizzi (+9 con la Sangiovannese, girone E)
4 Babacar, Giannone (passato al Rieti)
3 Belcastro, Cuffa, Boldrini
2 Addessi, Selvatico, Nohman (passato al Fondi)
1 Ansini, Fè, De Sena, Oggiano (passato alla Reggina), Romeo (passato al Nardò)


Serie D – girone G
i marcatori della Flaminia

7 Cardillo
6 Vegnaduzzo (passato alla Viterbese)
3 Giustarini, Prandelli
2 Crescenzo, Laurato (passato al Civitavecchia), Marvelli (passato alla Valle del Tevere)
1 Macrì, Luzi, Scortichini, Ranucci, Damiani, Serafini (passato alla Vigor Acquapendente)


Serie D – girone G
la volata finale delle prime quattro

Giornata    Viterbese        Rieti    Grosseto      Arzachena   
    26    Grosseto   Cynthia    Viterbese     Lanusei
    27   Trastevere Muravera  Arzachena     Grosseto
    28       Rieti  Viterbese   Ostiamare       Olbia
    29     Lanusei Arzachena  Albalonga        Rieti
    30   Muravera  Ostiamare  San Cesareo     Cynthia
    31       Olbia Albalonga     Budoni    Muravera
    32    Cynthia    Budoni   Castiadas      Astrea
    33      Astrea Castiadas   Flaminia   Albalonga
    34  ArzachenaSan Cesareo     Torres   Viterbese

* in grassetto le partite casalinghe


 


Condividi la notizia:
21 febbraio, 2016

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR