Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Due ventenni fermati dalla squadra mobile per omicidio - Sono accusati di aver ucciso un 18enne

Arrestati killer della camorra a Viterbo

Condividi la notizia:

Giovanni Tabasco

Giovanni Tabasco 

Gaetano Formicola

Gaetano Formicola 

Camorra - Gaetano Formicola e Giovanni Tabasco accolti con baci è sorrisi all'uscita dalla questura

Camorra – Gaetano Formicola e Giovanni Tabasco accolti con baci è sorrisi all’uscita dalla questura

Camorra - Gaetano Formicola e Giovanni Tabasco accolti con baci è sorrisi all'uscita dalla questura

Camorra – Gaetano Formicola e Giovanni Tabasco accolti con baci è sorrisi all’uscita dalla questura

Camorra - Gaetano Formicola e Giovanni Tabasco accolti con baci è sorrisi all'uscita dalla questura

Camorra – Gaetano Formicola e Giovanni Tabasco accolti con baci è sorrisi all’uscita dalla questura

Camorra - Gaetano Formicola e Giovanni Tabasco accolti con baci è sorrisi all'uscita dalla questura

Camorra – Gaetano Formicola e Giovanni Tabasco accolti con baci è sorrisi all’uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all'uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all’uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all'uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all’uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all'uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all’uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all'uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all’uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all'uscita dalla questura

Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola all’uscita dalla questura

La vittima Vincenzo Amendola

La vittima, Vincenzo Amendola

Gaetano Nunziato

Gaetano Nunziato

Dall'alto in basso: Gaetano Formicola, Gaetano Nunziato e Giovanni Tabasco

Dall’alto in basso: Gaetano Formicola, Gaetano Nunziato e Giovanni Tabasco

Viterbo – Arrestati killer della camorra a Viterbo (video – fotocronacaslide).

Sono scattate in giornata le manette per Giovanni Tabasco e Gaetano Formicola, 21enni, ritenuti gli assassini del 18enne Vincenzo Amendola, ucciso a Napoli a colpi di pistola in faccia.

L’arresto è scattato a Viterbo, a opera della squadra mobile di Fabio Zampaglione, che ha collaborato con i colleghi della questura partenopea. L’indagine è coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli.  

Amendola era stato ucciso il 5 febbraio scorso. Dopo gli spari, il corpo era stato sotterrato in un terreno nel quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio, in viale 2 giugno. I poliziotti hanno trovato il cadavere il 19 febbraio.

Subito dopo, è scattato il primo arresto per omicidio a carico del 23enne Gaetano Nunziato. Tabasco e Formicola sono stati latitanti fino a oggi pomeriggio.

Giovanni Tabasco è nato a Napoli il 29 aprile del ’95. Formicola il 16 febbraio dello stesso anno, stessa città. 

Rintracciati e arrestati oggi, sono indagati per omicidio aggravato, occultamento di cadavere, porto e detenzione illegale di armi. Reati aggravati dal metodo mafioso.

Come riporta una nota della questura di Napoli, Tabasco e Formicola erano destinatari di un’€™ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale partenopeo.

I due 21enni erano in un casolare sulla Cassia Sud di Viterbo, in località Ponte di Cetti, in compagnia di alcuni parenti arrivati da Napoli. Non hanno opposto resistenza all’arresto e non erano armati.


Condividi la notizia:
22 marzo, 2016

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR