--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Tribunale - Coppia accusata di aver inviato minacce e maledizioni a due compaesani

Biglietti minatori e bambole voodoo, ex coniugi a giudizio

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Viterbo - Tribunale

Viterbo – Tribunale 

Viterbo – Messaggi pieni di volgarità, ma anche biglietti listati a lutto con minacce di morte e bambole voodoo con gli spilli conficcati in tutto il corpo.

Per quelle maledizioni lanciate a due loro compaesani, una coppia di ex coniugi è finita a processo.

Rispondono di molestie, ingiurie, diffamazione e minacce. Fatti risalenti al 2007, in un paese della provincia. 

Nell’ottobre di quell’anno, un sessantenne e una quarantenne si sono visti recapitare una valanga di sms con ogni genere di offesa. L’uomo, in particolare, sarebbe stato bersagliato da squilli e messaggi a sfondo sessuale e dal contenuto osceno. Molti con insulti anche ai suoi parenti.

Ma le minacce sarebbero state anche più ‘creative’ e inquietanti: al sessantenne sarebbero arrivati a casa pizzini minatori scritti a mano, cartoline, biglietti con la carta da lettere listata di nero e perfino bambole voodoo o foto di bambole con gli spilli conficcati. 

Gli imputati sono assistiti dagli avvocati Pietro Pesciaroli e Cipriana Contu. L’ultima udienza, pochi giorni fa, è stata rinviata a giugno, per ascoltare gli ultimi testimoni ed emettere la sentenza.

14 marzo, 2016

    • Altri articoli

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR