Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Strage in Erasmus - Roma - L'invito di Costanza Scarascia Mugnozza per i funerali della sorella

“Offerte alla Caritas e lettere per Elisa”

Condividi la notizia:

Elisa Scarascia Mugnozza con la sorella Costanza

Elisa Scarascia Mugnozza con la sorella Costanza 

Elisa Scarascia Mugnozza

Elisa Scarascia Mugnozza 

Elisa Scarascia Mugnozza

Elisa Scarascia Mugnozza 

Roma – Offerte in chiesa da devolvere alla Caritas.

E’ l’invito di Costanza Scarascia Mugnozza, sorella di Elisa, la 22enne morta nello schianto del bus in Spagna con altre 12 ragazze, di cui 7 italiane.

“Vi porgo il mio caloroso invito, per chi non avesse già provveduto ai fiori, di tenere i soldi da parte, per poterli invece devolvere al momento delle offerte – ha scritto ieri Costanza su Facebook -. Eli avrebbe sicuramente preferito che andassero in beneficienza, o per un fine utile; in questo caso abbiamo deciso di donarli alla Caritas”.

Oggi è il giorno dell’addio: alle 10,30, alla chiesa Santi Pietro e Paolo dell’Oliata a Roma, saranno celebrati i funerali della studentessa, arrivata da appena un mese in Erasmus a Barcellona. La famiglia di Elisa chiama a raccolta i suoi amici: “Vorremmo invitarvi a scrivere un pensiero ad Eli – è la richiesta della sorella su Facebook -. Una lettera in cui ci raccontate una vostra avventura insieme o anche solo una frase che vi farebbe piacere condividere con noi. Le raccoglieremo in delle ceste all’ingresso della chiesa, così da tenerci stretti i vostri pensieri e saluti in modo da dare a tutti la possibilità di parlarci della propria esperienza e di poterla ricordare insieme a voi per sentirvi vicini e tutti uniti in un grande abbraccio”.

Elisa studiava medicina al Sant’Andrea. L’Erasmus arrivava a coronamento di un’esperienza di studio durata cinque anni. Le mancava solo la tesi a ottobre e poi, finalmente, si sarebbe laureata. Non avrebbe smesso di viaggiare: al padre Giuseppe Scarascia Mugnozza, docente all’Università della Tuscia e dirigente del dipartimento Dibaf, aveva detto di voler cogliere l’opportunità di studiare all’estero anche alla specialistica. Una fame di conoscenza che poteva colmare solo così, libri e valigia pronta, con una curiosità negli occhi che era il contrario della morte.

La salma di Elisa è arrivata martedì sera all’aeroporto di Pisa, insieme ai corpi di Francesca Bonello e Serena Sarcino. Entro oggi rientreranno in Italia anche i corpi delle altre quattro ragazze morte domenica mattina all’alba, di ritorno dalla Festa de las fallas, sulla strada che da Valencia porta a Barcellona. L’autista, che ha ammesso di aver avuto un colpo di sonno, resta indagato per omicidio plurimo e per imprudenza.

 


Condividi la notizia:
24 marzo, 2016

Strage in Erasmus ... Gli articoli

  1. Strage in Erasmus, il tribunale spagnolo archivia per la terza volta
  2. "Schianto bus in Catalogna, il governo cerchi la verità"
  3. Schianto bus, il tribunale spagnolo riapre il caso
  4. Strage in Erasmus, le famiglie in preghiera col papa
  5. Strage in Erasmus, le famiglie in preghiera col papa
  6. Strage in Erasmus, l'autista: "Non mi sono addormentato"
  7. Strage Erasmus in Spagna, si riapre l'inchiesta
  8. "Incidente Erasmus, no alla sconcertante archiviazione"
  9. "Siamo pieni di dolore e senza parole"
  10. Strage in Erasmus, archiviata l'inchiesta penale
  11. Strage Erasmus, la polizia: "Colpo di sonno"
  12. "Aspettiamo che sia ascoltato l'autista del bus..."
  13. Strage Erasmus, ridotti i risarcimenti alle famiglie
  14. "Avevi la grinta autografata nell'animo"
  15. Foto e palloncini colorati per salutare Elisa
  16. Elisa è tornata a casa
  17. "Mi stringo attorno alle famiglie delle ragazze"
  18. Il rimpatrio entro giovedì
  19. I viaggi, il mare e le braccia aperte al futuro...
  20. "Si sono spenti due occhi pieni di speranza"
  21. "Stretti intorno alla famiglia con sincero affetto"
  22. Unitus in lutto per Elisa
  23. Studentesse morte, Renzi in Catalogna
  24. "Era felicissima di andare a quella festa..."
  25. "Elisa era piena di vita e di entusiasmo"
  26. Minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta per Elisa
  27. "Era partita con gioia, siamo distrutti dal dolore..."
  28. Unitus in lutto, rinviato il senato accademico
  29. "Viterbo profondamente colpita da questa tragedia"
  30. "Vicino ai familiari di Elisa e delle altre vittime"
  31. Schianto autobus, morta la viterbese Elisa Scarascia Mugnozza
  32. Si schianta bus in Spagna, sette italiane tra le vittime
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR