--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Spagna - Strage in Erasmus - Il premier incontrerà i genitori delle vittime

Studentesse morte, Renzi in Catalogna

Condividi la notizia:

Matteo Renzi

Il premier Matteo Renzi

Elisa Scarascia Mugnozza

Elisa Scarascia Mugnozza

Elisa Scarascia Mugnozza

Elisa Scarascia Mugnozza

Spagna - Lo schianto del bus in Catalogna

Spagna – Lo schianto del bus in Catalogna 

Viterbo – Strage di studentesse Erasmus, Renzi in Catalogna.

Il presidente del Consiglio è arrivato in Spagna.

A ventiquattr’ore dallo schianto che ha spezzato le vite di sette studentesse  italiane, il premier è volato fino a Reus, vicino Tarragona. Da qui si recherà a Tortosa per incontrare i familiari delle ragazze morte nell’incidente. Tra loro anche i genitori di Elisa Scarascia Mugnozza, figlia del professore dell’Università della Tuscia Giuseppe Scarascia Mugnozza, direttore del dipartimento Dibaf. Elisa studiava medicina ed era a Barcellona da un mese.

In totale le vittime sono 13, di età compresa tra i 19 e i 25 anni. Oltre alle 7 studentesse italiane gli altri ragazzi provenivano da Irlanda, Norvegia, Svezia, Bulgaria, Grecia, Spagna, Germania, Olanda, Ungheria, Turchia, Slovacchia e Regno Unito.

L’incidente, all’alba di domenica mattina, è avvenuto a Tarragona, sull’autostrada Ap7, che collega la Catalogna alla Francia. Elisa e gli altri ragazzi venivano dalla Fiesta de las Fallas a Valencia. Dormivano tutti quando l’autobus ha sbandato per poi ribaltarsi: l’autista, trent’anni di esperienza di cui diciassette con la stessa compagnia per la quale lavorava tuttora, è indagato per omicidio colposo plurimo per imprudenza. E’ risultato negativo ai test su alcol e droga, ma ha ammesso di aver avuto un colpo di sonno. “Lo siento, me he dormido”, avrebbe detto agli inquirenti. Che tradotto significa “Mi dispiace, mi sono addormentato”.

Lo schianto avrebbe sbalzato fuori dal bus alcune studentesse. Le vittime erano di età compresa tra i 19 e i 25 anni. I giovani ancora ricoverati in ospedale sono 23 secondo il ministro della Sanità della Catalogna, Toni Comin, spiegando che si tratta di persone di età compresa fra 20 e 34 anni, otto uomini e 16 donne. Sei di loro sono in condizioni critiche. A questi si aggiunge il conducente del bus.

Il ministro della Giustizia della Catalogna, Carles Mundo, ha fatto sapere che il rimpatrio delle salme avverrà non appena il giudice lo autorizzerà. 


Condividi la notizia:
21 marzo, 2016

Strage in Erasmus ... Gli articoli

  1. Strage studentesse Erasmus, a processo per omicidio colposo l'autista del bus
  2. Strage in Erasmus, il tribunale spagnolo archivia per la terza volta
  3. "Schianto bus in Catalogna, il governo cerchi la verità"
  4. Schianto bus, il tribunale spagnolo riapre il caso
  5. Strage in Erasmus, le famiglie in preghiera col papa
  6. Strage in Erasmus, le famiglie in preghiera col papa
  7. Strage in Erasmus, l'autista: "Non mi sono addormentato"
  8. Strage Erasmus in Spagna, si riapre l'inchiesta
  9. "Incidente Erasmus, no alla sconcertante archiviazione"
  10. "Siamo pieni di dolore e senza parole"
  11. Strage in Erasmus, archiviata l'inchiesta penale
  12. Strage Erasmus, la polizia: "Colpo di sonno"
  13. "Aspettiamo che sia ascoltato l'autista del bus..."
  14. Strage Erasmus, ridotti i risarcimenti alle famiglie
  15. "Avevi la grinta autografata nell'animo"
  16. Foto e palloncini colorati per salutare Elisa
  17. "Offerte alla Caritas e lettere per Elisa"
  18. Elisa è tornata a casa
  19. "Mi stringo attorno alle famiglie delle ragazze"
  20. Il rimpatrio entro giovedì
  21. I viaggi, il mare e le braccia aperte al futuro...
  22. "Si sono spenti due occhi pieni di speranza"
  23. "Stretti intorno alla famiglia con sincero affetto"
  24. Unitus in lutto per Elisa
  25. "Era felicissima di andare a quella festa..."
  26. "Elisa era piena di vita e di entusiasmo"
  27. Minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta per Elisa
  28. "Era partita con gioia, siamo distrutti dal dolore..."
  29. Unitus in lutto, rinviato il senato accademico
  30. "Viterbo profondamente colpita da questa tragedia"
  31. "Vicino ai familiari di Elisa e delle altre vittime"
  32. Schianto autobus, morta la viterbese Elisa Scarascia Mugnozza
  33. Si schianta bus in Spagna, sette italiane tra le vittime
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR