--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - L'intervento di Moderati e Riformisti sul voto dell'addizionale Irpef

“Leoncelli si è astenuto su ciò che aveva chiesto”

Tarquinia

Tarquinia 

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – “Sono d’accordo ma voto contro. Sono contrario ma voto a favore”.

Sembrerebbe ormai il leit-motiv della minoranza comunale, che ci ha da tempo abituati ad esilaranti siparietti in cui prolisse dichiarazioni di voto da parte dei consiglieri di opposizione si concludono poi con il voto diametralmente opposto a quanto prima dichiarato. Su tutti svetta il buon Leoncelli , il quale, memore di essere stato consigliere all’agraria eletto nelle file del Pd, poi passato al polo dei moderati (grazie ai quali fu nominato vice-presidente), poi in maggioranza con Mazzola nei moderati e riformisti , oggi passato all’opposizione nel ” gruppo” Leoncelli-Perinu, dopo aver strenuamente combattuto lo scorso anno (in maggioranza) affinché l”aumento dell’addizionale Irpef venisse poi restituita ai cittadini l’anno seguente, angosciato dall’amletico dubbio, ha deciso di non decidere, astenendosi su ciò che egli stesso, l’anno scorso , aveva chiesto e sostenuto. Come diceva una vecchia canzone: ” Son contento di morire ma mi dispiace; mi dispiace di morire ma son contento”.

Moderati e Riformisti – Tarquinia

30 aprile, 2016

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564