Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Elezioni amministrative 2016 - Ecco i candidati sindaco a 5 Stelle

Una giovane donna, un 24enne, un commercialista

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Massimo Dionisi

Massimo Dionisi

Pietro Venturini

Pietro Venturini

Davide Frate

Davide Frate

Francesco Proietti

Francesco Proietti 

Lorena Ciucci

Lorena Ciucci 

Luigi Gasperini

Luigi Gasperini

Maurizio Annesi

Maurizio Annesi

Viterbo – Una giovane donna a Vetralla, Lorena Ciucci, un candidato sindaco di 24 anni a Montefiascone, Pietro Venturini, un commercialista a Vitorchiano, Francesco Proietti, mentre a Fabrica di Roma alla carica di primo cittadino, un professionista nella comunicazione, Davide Frate.

A Orte un candidato a sorpresa, Massimo Dionisi, a Canino un imprenditore, Luigi Gasperini e per Soriano nel Cimino si arriva al mondo della cultura, con Maurizio Annesi.

Elezioni comunali, è il mondo a 5 stelle con i rispettivi candidati sindaco, pronti alla prova delle urne il prossimo 5 giugno.

 A Montefiascone il più giovane candidato sindaco

Guida un gruppo di persone tutte nuove alla politica e lui stesso ha 24 anni. Pietro Venturini è il candidato sindaco a Montefiascone.

Studente, ha iniziato a seguire il Movimento 5 stelle dal 2013.

“Siamo un gruppo molto giovane – dice Venturini – anche Di Battista quando è venuto lo ha notato. La media è molto bassa, il più grande ha 57 anni, poi abbiamo diversi 40enni e altri 20enni”.

Si preparano al loro debutto sul colle Falisco. “E’ la prima volta per le comunali – dice il candidato 5 stelle – e siamo curiosi di vedere come andrà. Per la prima volta si presenta una lista totalmente scollegata da logiche politiche”.

Il candidato sindaco e consiglieri si troveranno a sfidare l’uscente Luciano Cimarello.

“Sono tre anni che lavoriamo, ogni settimana c’incontriamo e le riunioni sono aperte a tutti. Abbiamo fatto un’azione propositiva, mai una critica fine a se stessa o becero populismo. Ovviamente la critica c’è, ma accanto abbiamo sempre messo la proposta.

Su alcuni temi ci siamo trovati con l’amministrazione, su posizioni simili”. Ma le differenze esistono, ovviamente. “Noi ci siamo impegnati a fare più la proposta che non la protesta”.

 “Chi vuole cambiare, a Vitorchiano deve sostenere noi”

Francesco Proietti ha quarant’anni, commercialista, ha uno studio da dieci anni. Sposato è padre di due bambini e al Movimento 5 stelle è approdato partendo da Viterbo e poi da tre anni quando è stato fondato il gruppo a Vitorchiano. Dove alle prossime elezioni si presenta come candidato sindaco.

“Il messaggio che vogliamo far passare è che chi vuole cambiare davvero deve sostenere noi”.

In un comune dove la situazione politica è tutt’altro che facile.

“La prima cosa che faremo entrando in comune – continua Proietti – noi ci auguriamo come maggioranza, sarà verificare le disponibilità economiche dell’ente. Altrimenti si cominciano opere che poi vanno in malora per mancanza di soldi.

Non per niente, come priorità abbiamo il completamento delle incompiute, a partire dal complesso di Sant’Agnese, quindi la sicurezza, il verde e la manutenzione delle strade. Qualcosa su questo fronte lo stiamo vedendo solo negli ultimi tempi”.

 A Orte un candidato a sorpresa

E’ Massimo Dionisi, 36 anni, un lavoro al ministero dell’Interno, laureato, si è visto chiamato a guidare la lista del Movimento 5 stelle ortano a furor di attivisti.

“Non me l’aspettavo – dice Dionisi – me lo hanno proposto il 20 marzo, ci ho pensato dieci giorni e poi ho deciso, sono nuovo alla vita politica, finora come impegno sono stato vicino al mondo dell’associazionismo, anche se seguo da sempre Beppe Grillo e il movimento”. Che a Orte per Dionisi ha possibilità di farsi spazio.

“La gente è stanca.

Ci sono tre schieramenti per le prossime elezioni, oltre a noi, ma in molti casi ne fanno parte persone che sono saltate da una parte all’altra e dietro alla fine ci sono le stesse persone a spingere. Noi siamo visti con interesse e apprezzamento”.

La gente deve riavvicinarsi all’amministrazione e viceversa. “Il comune è l’ente più vicino per i cittadini, ma a Orte per anni non è stato così. Serve una maggiore sensibilità verso i problemi che quotidianamente le famiglie si trovano ad affrontare.

Il commissario prefettizio, arrivato con la caduta dell’amministrazione, ad esempio, ha istituito un fondo per persone con gravi disagi. Prima non c’era. Magari il comune pagava le bollette a chi non riusciva. Prevedere un fondo apposito, mi pare una scelta più dignitosa”.

 Fabrica di Roma è pronta:“Vogliamo ridare il potere ai cittadini”

Da Fabrica di Roma, Davide Frate si presenta. 30 anni, libero professionista, impegnato nella comunicazione e nel web marketing, una laurea in Economia all’Unitus, ha accettato la sfida, mettendosi a capo della lista a 5 Stelle.

“Qui a Fabrica – spiega Frate – il sindaco uscente è un vecchio della politica e incarna un modo di fare vecchio. Io non lo critico, ma penso che sia superato. Noi vogliamo portare cambiamento e partecipazione”.

Chiamando direttamente i cittadini: “Ogni decisione sarà partecipata, vogliamo ridare a loro il potere. Più che sindaco io sarei un loro portavoce, contano le loro priorità e non le mie”.

Il turismo è una priorità. “Serve un piano per la zona di Falerii, che può diventare un’altra Civita di Bagnoregio.

Nel mio lavoro, con due associazioni, oltre ad avere aperto una radio attraverso il crouwdfounding, ho sviluppato un progetto di visita turistica teatrale sulla via Amerina.

Qualcosa di unico nel Centro Italia. Metto la mia esperienza a disposizione”.

A Fabrica, stando a Frate, il consenso dei 5 Stelle è in crescita: “C’è interesse, i cittadini stanno rispondendo. Al Firma day a un certo punto abbiamo dovuto smettere perché non potevamo più accettarne altre”.

 “A Canino partiamo alla pari”

Luigi Gasperini, candidato sindaco è certo che con gli altri in corsa può giocarsela e alla fine spuntarla.

“Nel 2010 – ricorda Gasperini – siamo stati la prima lista certificata nel Lazio insieme a Pomezia”. Stavolta per un errore nell’inviare il materiale non è arrivata la certificazione, ma la sua resta a tutti gli effetti una lista di riferimento per i 5 stelle.

“Nel 2010 – ricorda Gasperini – siamo stati i primi nel Lazio a certificarci con Pomezia. Lì sono stati eletti, stavolta tocca a noi”.

Imprenditore, 51 anni, a Canino vede una situazione politica favorevole. “Storicamente è un comune di sinistra – osserva Gasperini – ma si sono divisi in due liste e la destra, uscente, ha deluso. Noi raccogliamo consensi, c’è partecipazione e interesse. Poi vedremo cosa succede all’apertura delle urne”.

 Un giovane donna alla conquista del comune

A Vetralla è Lorena Ciucci a concorrere alla carica di sindaco per il Movimento 5 stelle. 29 anni, titolare di una tabaccheria, diplomata, con i 5 stelle è arrivata a cavallo tra il 2010 e il 2011.

“Mi è piaciuta da subito l’idea di partecipare – dice Ciucci – mentre altrove sei escluso, a meno che non sei figlio di qualcuno.

Ho trovato spazio, conosciuto gente e al tempo stesso mi sono messa a studiare argomenti come il servizio idrico, questioni ambientali e la gestione rifiuti”.

E’ stato il gruppo vetrallese a sceglierla tra altri candidati, dando a ognuno un punteggio.

Lorena Ciucci ha ottenuto quello più alto. “Negli anno ho partecipato a convegni, ho seguito corsi anche in comuni virtuosi, forse anche per questo hanno scelto me. Qui a Vetralla vedo una buonissima risposta da parte della popolazione, sono ottimista”.

A Soriano nel Cimino, infine, la scelta è caduta su Maurizio Annesi, attore e regista, conosciuto a Viterbo anche per diretto il San Leonardo, quando di teatri, con rispettivi cartelloni, ce n’erano due.

Giuseppe Ferlicca

Sabato alle 12 scadono i termini per la presentazione delle liste. Per la pubblicazione su Tusciaweb, puoi inviare le liste e la foto del candidato sindaco a redazione@tusciaweb.it. Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.


Condividi la notizia:
6 maggio, 2016

Amministrative 2016 ... Gli articoli

  1. Candidati in due paesi diversi ma medesimo programma
  2. "Aquilani e FI puniti per non avere voluto cambiare"
  3. Stelliferi il più votato - Maggi il più giovane
  4. Lucia Catanesi superstar a Marta
  5. Giachetti stai sereno… Firmato Fioroni
  6. Le preferenze e gli eletti comune per comune
  7. “Battistoni ha distrutto il partito, si dimetta”
  8. Giovani, turismo, lavoro
  9. "Con Moderati e riformisti avremmo vinto ovunque"
  10. "Montefiascone sconfitta pesante e inaspettata"
  11. "Siamo soddisfatti..."
  12. Montefiascone - Massimo Paolini sindaco
  13. Orte - Angelo Giuliani sindaco
  14. Valentano - Francesco Pacchiarelli sindaco
  15. Fabrica di Roma - Mario Scarnati sindaco
  16. Canino - Lina Novelli sindaca
  17. Cimarello sconfitto per 30 voti
  18. Oriolo Romano - Emanuele Rallo sindaco
  19. Vitorchiano - Ruggero Grassotti sindaco
  20. Vetralla - Franco Coppari sindaco
  21. Marta - Maurizio Lacchini sindaco
  22. Gallese - Danilo Piersanti sindaco
  23. Soriano - Fabio Menicacci sindaco
  24. Caprarola - Eugenio Stelliferi sindaco
  25. Vasanello - Antonio Porri sindaco
  26. Proceno - Cinzia Pellegrini sindaca
  27. Faleria - Marco Del Vecchio sindaco
  28. Lubriano - Valentino Gasparri sindaco
  29. Arlena di Castro - Publio Cascianelli sindaco
  30. Acquapendente - Angelo Ghinassi sindaco
  31. Carbognano - Agostino Gasbarri sindaco
  32. Corchiano - Paolo Parretti sindaco
  33. Bassano Romano - Emanuele Maggi sindaco
  34. Ha votato il 76,15%
  35. Alle 19 ha votato il 57,17%
  36. Alle ore 12 ha votato il 21,72%
  37. Più di 86mila viterbesi al voto
  38. L'affluenza e i risultati in tempo reale
  39. Incursione di Sgarbi a Vasanello
  40. La carica di 50enni e 60enni
  41. "Non partecipiamo per rispettare i nostri principi"
  42. "Continueremo a esserci, non saremo semplici spettatori"
  43. Respinto il ricorso per la lista di Paola Marchetti
  44. Il ministro Andrea Orlando a Viterbo
  45. "Movimento 5 stelle non partecipa alle comunali di Canino"
  46. Manca una firma, la lista di Paola Marchetti esclusa
  47. 5 candidati a Montefiascone, Vitorchiano, Marta, Soriano e Vetralla
  48. A Corchiano sinistra divisa in due
  49. Tutte le liste delle amministrative
  50. Elezioni comunali, è carica degli ex sindaci
  51. "Con Scarnati il paese è crollato"
  52. Dino Primieri candidato sindaco di Orte
  53. Ruggero Grassotti candidato sindaco, si presenta
  54. "Concretezza, trasparenza, partecipazione e... speranza"
  55. Amministrative, si vota il 5 giugno
  56. 21 comuni della Tuscia al voto nel 2016

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR