Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Amministrative 2016 - Il candidato sindaco Pd ha "beneficiato" dell'1,47% ottenuto dalla lista Più Roma - Democratici e popolari voluta dall'ex ministro

Giachetti stai sereno… Firmato Fioroni

Condividi la notizia:

Roma - Un incontro della lista Più Roma – Democratici e popolari

Roma – Un incontro della lista Più Roma – Democratici e popolari

Roma – (g.f.) – Il poderoso contributo di Giuseppe Fioroni alla trionfale campagna elettorale di Roberto Giachetti.

Il candidato sindaco Pd di Roma, nell’esaltante cavalcata elettorale che lo ha quasi portato a essere escluso pure dal ballottaggio, si è potuto giovare del prezioso contributo arrivatogli dal deputato viterbese.

Insieme ad altri politici e non, tutti vicini all’area Dem cattolica, ha dato vita a una lista il cui risultato finale non avrebbe sfigurato nemmeno a Proceno, comune più piccolo della Tuscia dove si è andati al voto.

Il nome della lista è Più Roma – Democratici e popolari. Più Roma e probabilmente il sottotitolo è meno voti. Ha ottenuto la strabiliante percentuale dell’1,47.

E dire che in una delle riunioni preparatorie narrano le cronache, come lo stesso Fioroni abbia vaticinato un risultato attorno al 5%. Poi si è visto, è stato parecchio attorno.

L’obiettivo, caro a Viterbo anche a Moderati e riformisti, è allargare il campo. E in effetti, la lista di campo ne ha allargato parecchio. Una prateria, una landa. Desolata.

La squadra, 47 candidati in tutto, non è stata costruita con persone passate per caso da quelle parti. Ci sono nomi altisonanti. A cominciare da Maria Fida Moro, primogenita dello statista ucciso dalle brigate rosse.

Capolista di Più Roma, Moro ha preso 428 voti. Tanto valeva far candidare Lisetta Ciambella. L’attuale assessora al Bilancio, nel 2013 di voti a Viterbo ne ha presi 664. E all’epoca viveva pure a Vignanello.

Altro pezzo da novanta, il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi. Ha fatto meglio: 489 preferenze. Visto che la lista si propone d’allargare il campo, potevano proporre di candidarsi ad Antonella Sberna (FI), vicina all’area cattolica. Alle comunali 2013 sempre a Viterbo, di voti ne ha presi 492.

Se dovesse vincere Giachetti al ballottaggio, la lista potrebbe farcela ad esprimere addirittura un consigliere.

Una così ben strutturata e fortunata lista, ovviamente non poteva essere pensata solo da un politico, seppure geniale e illuminato come Fioroni.

Ha dato il suo apporto Francesco Rutelli e ai vari incontri preparatori si sono visti Raffaele Bonanni, ex numero uno della Cisl, Bruno Tabacci,  Rocco Buttiglione e Raffaele Cesa. Coordinatore è Lucio D’Ubaldo.

Ci sarà Più Roma, per altri. Giachetti stai sereno…


Condividi la notizia:
8 giugno, 2016

Amministrative 2016 ... Gli articoli

  1. Candidati in due paesi diversi ma medesimo programma
  2. "Aquilani e FI puniti per non avere voluto cambiare"
  3. Stelliferi il più votato - Maggi il più giovane
  4. Lucia Catanesi superstar a Marta
  5. Le preferenze e gli eletti comune per comune
  6. “Battistoni ha distrutto il partito, si dimetta”
  7. Giovani, turismo, lavoro
  8. "Con Moderati e riformisti avremmo vinto ovunque"
  9. "Montefiascone sconfitta pesante e inaspettata"
  10. "Siamo soddisfatti..."
  11. Montefiascone - Massimo Paolini sindaco
  12. Orte - Angelo Giuliani sindaco
  13. Valentano - Francesco Pacchiarelli sindaco
  14. Fabrica di Roma - Mario Scarnati sindaco
  15. Canino - Lina Novelli sindaca
  16. Cimarello sconfitto per 30 voti
  17. Oriolo Romano - Emanuele Rallo sindaco
  18. Vitorchiano - Ruggero Grassotti sindaco
  19. Vetralla - Franco Coppari sindaco
  20. Marta - Maurizio Lacchini sindaco
  21. Gallese - Danilo Piersanti sindaco
  22. Soriano - Fabio Menicacci sindaco
  23. Caprarola - Eugenio Stelliferi sindaco
  24. Vasanello - Antonio Porri sindaco
  25. Proceno - Cinzia Pellegrini sindaca
  26. Faleria - Marco Del Vecchio sindaco
  27. Lubriano - Valentino Gasparri sindaco
  28. Arlena di Castro - Publio Cascianelli sindaco
  29. Acquapendente - Angelo Ghinassi sindaco
  30. Carbognano - Agostino Gasbarri sindaco
  31. Corchiano - Paolo Parretti sindaco
  32. Bassano Romano - Emanuele Maggi sindaco
  33. Ha votato il 76,15%
  34. Alle 19 ha votato il 57,17%
  35. Alle ore 12 ha votato il 21,72%
  36. Più di 86mila viterbesi al voto
  37. L'affluenza e i risultati in tempo reale
  38. Incursione di Sgarbi a Vasanello
  39. La carica di 50enni e 60enni
  40. "Non partecipiamo per rispettare i nostri principi"
  41. "Continueremo a esserci, non saremo semplici spettatori"
  42. Respinto il ricorso per la lista di Paola Marchetti
  43. Il ministro Andrea Orlando a Viterbo
  44. "Movimento 5 stelle non partecipa alle comunali di Canino"
  45. Manca una firma, la lista di Paola Marchetti esclusa
  46. 5 candidati a Montefiascone, Vitorchiano, Marta, Soriano e Vetralla
  47. A Corchiano sinistra divisa in due
  48. Tutte le liste delle amministrative
  49. Una giovane donna, un 24enne, un commercialista
  50. Elezioni comunali, è carica degli ex sindaci
  51. "Con Scarnati il paese è crollato"
  52. Dino Primieri candidato sindaco di Orte
  53. Ruggero Grassotti candidato sindaco, si presenta
  54. "Concretezza, trasparenza, partecipazione e... speranza"
  55. Amministrative, si vota il 5 giugno
  56. 21 comuni della Tuscia al voto nel 2016

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR