--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Polstrada - Continuano le verifiche sulle strade della provincia

Posti di blocco e controlli intensificati

Teverina-Buskers-560x60-sett-19

Condividi la notizia:

Controlli della Polstrada

Controlli della Polstrada

Viterbo – Polstrada, intensificati i controlli estivi sulle strade extraurbane.

Gli uomini della polizia di Stato della sezione polizia stradale di Viterbo, con i colleghi dei distaccamenti di Tarquinia e Monterosi, con l’inizio della stagione calda, mantengono alto il livello di attenzione rispetto a tutti quei comportamenti pericolosi che creano rischi per la sicurezza propria e per quella altrui sulle strade extraurbane principali, ponendo in essere una serie di attività di controllo e verifica, rivolti sia alla prevenzione, sia alla repressione di tali fenomeni.

Per tali ragioni, già durante lo scorso weekend, nell’ambito dei dispositivi di prevenzione estivi, le 26 pattuglie che la Polstrada di Viterbo ha messo in campo sulla viabilità provinciale, hanno ottenuto i seguenti risultati: 168 sono state le autovetture sottoposte a verifica e 205 le persone controllate; 51 i soccorsi prestati; 23 le infrazioni al Codice della Strada contestate, alcune delle quali per mancato uso delle cinture di sicurezza; 87 conducenti sono stati controllati tramite precursore; 2 patenti sono state ritirate. Sono stati rilevati anche 2 incidenti stradali, con danni alle cose e una persona ferita.

Inoltre, nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione sulla rete viaria provinciale predisposti dal compartimento polizia stradale “Lazio” d’intesa con il questore di Viterbo e finalizzati a contrastare i fenomeni illeciti che si verificano nell’hinterland viterbese, nella mattinata del 27 giugno, diverse pattuglie appartenenti alla sezione polizia stradale del capoluogo, con i colleghi della questura e a un’unità cinofila antidroga, hanno effettuato un “posto di blocco” sulla SR2 “Cassia” nel territorio del comune di Nepi.

Questi controlli, coordinati dal dirigente la sezione di Viterbo Porroni, hanno prodotto risultati considerevoli: 946 sono state le autovetture sottoposte a verifica tramite “scout-nav/street”; 107 sono stati i controlli esperiti presso la banca dati di polizia per le persone o le autovetture gravate di precedenti specifici e 8 le infrazioni al Cds contestate; inoltre, gli agenti hanno sequestrato un motociclo privo di copertura assicurativa, ritirandone al conducente il documento di circolazione, e hanno sottoposto tutti i guidatori alla verifica del tasso alcolemico tramite precursore.

L’utilizzo continuo del sistema automatico per il controllo delle targhe ha fatto sì che le vetture scorressero regolarmente, limitando al minimo il disagio per gli automobilisti in transito.

Questo tipo di controlli , si legge nella nota delle forze dell’ordine,verranno effettuati anche nei giorni a venire, per garantire sempre un alto livello di sicurezza sulle strade della nostra provincia.
La sicurezza di tutti i soggetti che utilizzano le strade rappresenta un obiettivo primario per la polizia stradale.


Condividi la notizia:
29 giugno, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR