--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - Nel week end genitori, alunni e qualche docente hanno dipinto i locali della scuola con tinte pastello

Ritinteggiate le aule all’istituto Dalla Chiesa

Condividi la notizia:

Montefiascone - L'iniziativa Scuola a colori

Montefiascone – L’iniziativa Scuola a colori

Montefiascone - L'iniziativa Scuola a colori

Montefiascone – L’iniziativa Scuola a colori

Montefiascone - L'iniziativa Scuola a colori

Montefiascone – L’iniziativa Scuola a colori

Montefiascone - L'iniziativa Scuola a colori

Montefiascone – L’iniziativa Scuola a colori

Montefiascone - L'iniziativa Scuola a colori

Montefiascone – L’iniziativa Scuola a colori

Montefiascone - L'iniziativa Scuola a colori

Montefiascone – L’iniziativa Scuola a colori

Montefiascone - L'iniziativa Scuola a colori

Montefiascone – L’iniziativa Scuola a colori

Montefiascone – Riceviamo e pubblichiamo – Un’ iniziativa che ha lasciato il segno, quella promossa nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 giugno all’Istituto “Dalla Chiesa” di Montefiascone, e non solo in senso metaforico.

Nel week end infatti genitori, alunni e qualche docente si sono dati appuntamento nei locali della scuola per tinteggiarli con piacevoli e rilassanti tinte pastello: l’arancio, il giallo, il verde, il celeste e l’avorio.

Le hanno chiamate “giornate di solidarietà” e hanno visto padri e anche madri degli alunni, liberi da impegni di lavoro, adoperarsi per rendere più belle e ospitali le aule dove i loro figli passeranno molte ore della loro giornata, tra attività didattiche e integrative, di potenziamento e sportive.

L’idea è stata del dirigente scolastico ed è stata accolta con grande favore dai diretti interessati che, muniti di secchio, colori e pennello hanno ripulito e colorato pareti, corridoi, aule e ambienti comuni dell’edificio scolastico.

Gli studenti hanno fatto la loro parte e così pure il personale ausiliario che ha predisposto tutto quanto necessario per la tinteggiatura e quindi ha ripulito gli ambienti a cose fatte. Non c’è che dire, un bel lavoro di squadra.

Soddisfatta la preside professoressa Maria Rita Salvi.

“Non dobbiamo arrenderci ad avere scuole sporche, trasandate, non curate, solo perché sono…pubbliche o perché chi dovrebbe intervenire non può – spiega -. Le istituzioni sono nostre e siamo noi che dobbiamo averne cura. Per questo abbiamo voluto coinvolgere in questa iniziativa tutte le componenti della nostra comunità scolastica, non solo e non tanto per carenza di risorse, anche se i risparmi conseguiti ci consentiranno di ampliare la nostra offerta formativa. Il nostro intento è stato soprattutto quello di creare e rafforzare lo spirito di corpo in tutti coloro che, con diversa posizione, responsabilità o funzione, sono parte integrante della nostra famiglia scolastica. I ragazzi hanno maggior cura e rispetto di quanto essi stessi hanno contribuito a realizzare”.

I fatti sembrano confermare i propositi: in primo luogo vivere e lavorare in un ambiente pulito, colorato e curato dovrebbe essere condizione minima per la dignità del lavoro che vi si svolge e soprattutto è di stimolo a comportamenti rispettosi delle strutture; in secondo luogo far tinteggiare l’aula ai ragazzi li aiuta a comprendere l’importanza di mantenere pulito e curato il loro ambiente di studio.

La sinergia che si è sviluppata fra genitori e istituzioni è senz’altro positiva e indice di un vero e proprio patto di corresponsabilità educativa, fondato su azioni concrete di condivisione e non solo su azioni e adempimenti meramente burocratici. All’appello si sono presentati ben 25 genitori, tutti armati di tuta e pennello hanno lavorato in gran sintonia, si sono divertiti, hanno socializzato e hanno anche organizzato una bella merenda tutti insieme. A fine lavoro si sono dichiarati molto soddisfatti dell’esito. Soddisfattissima la dirigente, la scuola ha pressoché cambiato aspetto, tutta pulita e colorata com’è: ora è per tutti un luogo più familiare.

Giuseppe Moscatelli


Condividi la notizia:
14 giugno, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR