Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Lettere - Gli autisti adirati scrivono al sindaco e a Quintarelli

“Ma chi li sceglie i bus di Francigena?”

Condividi la notizia:

Un bus Sprinter City della Mercedes

Un bus Sprinter City della Mercedes

Pensilina Sacrario, la fontana già piena di rifiuti

Pensilina Sacrario, la fontana già piena di rifiuti

Pensilina Sacrario, la fontana già piena di rifiuti

Pensilina Sacrario, la fontana già piena di rifiuti

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Egregio sindaco, egregio dottor Stefano Quintarelli,

noi autisti volevamo esprimere tutta la nostra protesta per l’ennesimo episodio di menefreghismo da parte vostra nei riguardi delle spese che la nostra azienda sostiene senza riguardo o troppo superficialmente e quindi di legittima nostra presa visione, tramite documenti protocollati.

Volevamo spiegazioni in merito alle spese dell’amministrazione Francigena, in merito ai bus scartati da altre città e comprate dalla Francigena di Viterbo, con costi incredibili e inutili, visto che si rompono di continuo, aggiungendo spese su spese. Veniamo al sodo, facciamo due conti certificati.

1) Breda Menarini bus del 1999 comprato a 11.000 euro + 28.585,00 di meccanica + 3.037,50 di carrozzeria + nuova immatricolazione + tutte le volte che si è rotto e tra poco accenderemo la candelina di un anno che manca dal servizio.

2) Euroclass 380 del 1996 comprato a 9.900,00 + 33.604,00 di meccanica + 26.416,00 di carrozzeria + immatricolazione, sempre bocciato alle revisioni.

3) BredaMenarini m240 del 2004, comprato a 20.000,00 + 18.486,00 di meccanica + 27.105,00 di carrozzeria + nuova immatricolazione. Quest’ultimo dopo una settimana ha rotto il turbo, quindi di nuovo in officina.

4) Comprati ora due Iveco Cacciamali del 2001 – 2002 comprati a 13.500,00 l’uno, con meccanica e carrozzeria da definire come spesa. Da definire, capite?

Sorgono delle domande: ma chi sceglie questi bus? Chi consiglia tali acquisti? Ma voi ne siete a conoscenza? Costo sa definire? Ma è legale? Che ne dite ci sarà bisogno di una perizia legale prima o poi?

Se fate una ricerca potete constatare che possiamo comprare bus del 2010 2012 tipo i Sprinter City della Mercedes a molto meno di quello che ci costano i catenacci che acquistano con tanta superficialità. Molto più affidabili ed economici con misure adeguate per il centro storico. Ma a voi frega qualcosa? A chi interessano tali acquisti? Voi comprereste un bus stravecchio a 10mila euro e spenderci 60mila euro? 
Crediamo proprio di no.

E allora perché si continua a buttar denaro dei contribuenti per bus in rottamazione? Perché lo permettete? Noi lavoratori siamo preoccupati, cosa che non siete voi. A noi e nessuno più di noi è a cuore la città di Viterbo, la nostra azienda e la popolazione, compresa quella della provincia. Noi vogliamo una azienda sana, non capitanata da superficiali, vogliamo un trasporto pubblico locale decente, funzionale e che rientri almeno nella normalità. E voi cosa volete?

Siamo stanchi di lavorare indecentemente, trasportare anziani, bambini, lavoratori in uno stato pietoso e vedere uno spreco così sfacciato. La Francigena deve pagarci arretrati dal 2008, ma sprecano denaro pubblico con tanta facilità. Abbiate il coraggio di rispondere, lo dovete ai viterbesi.

Siamo stanchi di vedere sempre più invecchiare questa politica da chi proprio non vuole mollare la poltrona per i troppi interessi personali ed economici. Non crediamo in voi, non crediamo più nella vostra politica, nelle istituzioni e in chi dovrebbe difendere i nostri diritti di lavoratori e quelli della popolazione, di chi come me vede calpestati i propri diritti e di tutti i Viterbesi. Basta. Basta. Basta. Basta. Totalmente inaccettabile. 

Fortunatamente abbiamo al Sacrario una nuova costruzione, con tanto di fontana, una vera chicca in un contesto medioevale, con tanto di luci verdi ed azzurre… e poiiiiiiiiii la fontanaaaaaaaa bellissimaaaaaaaa con tanto di zanzare, meduse e tra breve con raccolta di alghe cosmetiche. Che dire? Siamo senza parole. E voi? Ditecele qui pubblicamente, siamo in trepida attesa. Accettando anche delle scuse.

Autisti Francigena e Guido Urbani (Rsu Faisa Cisal)


Condividi la notizia:
25 luglio, 2016

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR