--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bagnoregio - Domani sera alle 21,45 a piazza Biondini

Il Wayne Tucker trio apre il Tuscia in jazz festival

Condividi la notizia:

Bagnoregio

Bagnoregio – Il Wayne Tucker trio apre il Tuscia in jazz festival

Bagnoregio – Riceviamo e pubblichiamo – Tocca al Wayne Tucker trio il compito di aprire, domani sera (21 luglio), alle 21,45, la tappa bagnorese del Tuscia in jazz festival.

Il concerto è in programma nella consueta piazza Biondini, per l’occasione trasformata ancora una volta in una delle location più ambite del panorama jazz estivo.

Trombettista americano, classe ’87, Tucker è anche compositore e arrangiatore.

Nonostante la sua giovane età, vanta già prestigiose collaborazioni con molte star del jazz contemporaneo come Bob Mintzer, Delfayo Marsalis, Jon Hendricks, Cyrille Aimee, Kurt Elling Dee Dee Bridge, e con icone pop come Elvis Costello e Taylor Swift.

Astro in ascesa della musica jazz d’oltre oceano, tanto da essere riconosciuto dal New York Times come “Un giovane trombettista che improvvisa in attente stringhe di melodia, con suoni profondi”, ha già suonato in alcuni dei più importanti club americani e in molti festival in giro per il mondo.

When I was a child è il titolo del suo debutto discografico per la One Trick Dog Record come band-leader, compositore e arrangiatore.

A Bagnoregio Tucker si presenta nella classica formazione jazz del trio, insieme a Marcos Varela, uno dei contrabbassisti di spicco della scena del jazz Newyorkese, che vanta partecipazioni tra gli altri, con Billy Hart, Charli Persip, Martha Wainwright, The Last Poets (Umar Bin Hassan), The Mingus Big Band e Francesco Ciniglio, classe ’89, batterista e compositore di origine napoletana vissuto a New York per 6 anni, durante i quali ha studiato al City College of New York con John Patitucci, Fred Hersch e Greg Hutchinson.

Ciniglio attualmente fa base a Roma ed è uno dei batteristi di riferimento per musicisti di fama internazionale, con molti dei quali, come Aaron Parks, Shai Maestro, Joe Sanders, Logan Richardson, Charles Altura, Dayna Stephens, Joel Frahm, Donny McCaslin, Scott Colley, Sheila Jordan, John Ellis, Peter Slavov, Mark Sherman, Vincent Gardner, Melissa Aldana, ha già condiviso il palco.

Dopo il concerto d’apertura, torna dal 22 al 25 luglio, il premio per musicisti under 30 “Tuscia in Jazz European Award”, giunto all’undicesima edizione, che vedrà coinvolte 6 band finaliste selezionate dalla giuria. Il premio è riservato agli under 30 e dedicato alla musica originale.

Comune di Bagnoregio


Condividi la notizia:
20 luglio, 2016

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR