--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Indagine Tecnocasa - Primo semestre 2016 - Prezzi stabili, compravendite in aumento

In otto anni valore delle case dimezzato

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

La conferenza di Tecnocasa

La conferenza di Tecnocasa

La conferenza di Tecnocasa - Francesco Monzillo

La conferenza di Tecnocasa – Francesco Monzillo

Paolo Mecocci (Tecnocasa)

Paolo Mecocci (Tecnocasa)

La conferenza di tecnocasa

La conferenza di tecnocasa

Maurizio Castellani (Tecnocasa)

Maurizio Castellani (Tecnocasa)

La conferenza di Tecnocasa - Francesco Monzillo della Camera di Commercio

La conferenza di Tecnocasa – Francesco Monzillo della Camera di Commercio

Viterbo – (g.f.) – Un trilocale, meglio se in centro, acquistato per investimento.

Mercato immobiliare a Viterbo, nei primi sei mesi del 2016 i prezzi sono stabili. Si conferma il trend dello scorso anno, a fronte di cali consistenti, partiti dal 2008 (-6,3%), arrivati a -28,3% nel 2013 e -20,4% nel 2012, con la sola eccezione del 2009, quando il mercato ha tentato un recupero (+7,2%), poi vanificato dai diminuzioni negli anni successivi.

Si acquista per investimento o per le vacanze. Nel cuore di Viterbo, come a San Martino al Cimino. Mentre chi compra per uso prima casa, apprezza il quartiere Grotticella o in generale le zone fuori dalle mura.

I dati arrivano da Tecnocasa, Confesercenti e Anama, esposti all’incontro organizzato in Camera di commercio.

La richiesta più frequente è per i trilocali (42,8%), quindi bilocale (30,2%), 4 locali 19%. Poco richiesti i monolocali.

La cifra su cui si attesta la maggior parte degli acquirenti è fino a 119mila euro (67,9%), mentre oltre 249mila euro investe solo l’1,7%.

“A Viterbo – spiega Maurizio Castellani, consulente Tecnocasa – i prezzi sono stabili, mentre nei centri più piccoli sono ancora in calo, e lo resteranno almeno per tutto l’anno”.

Sul fronte affitti si registra un aumento, con una lieve crescita del canone. Per un bilocale si spende 340 euro, quotazione stabile, 420 euro per un quadrilocale (+3,8%).

“Nei prossimi sei mesi continuerà il trend positivo delle compravendite – prosegue Castellani – e con il nuovo anno valutiamo un aumento dei prezzi, seppure quasi impercettibile, tra lo 0,5 e l’1% e del 5% nei prossimi cinque anni. Senza sbilanciarsi troppo, visto il particolare momento dell’economia”.

Il valore degli immobili dal 2008 si sono ridotti quasi del 50%. “Prezzi favorevoli – sostiene Paolo Mecocci di Tecnocasa – oltre alla disponibilità delle banche a concedere mutui, stanno portando nelle nostre filiali un aumento delle persone che vogliono acquistare casa.

I quartieri fuori le mura del capoluogo sono quelli preferiti come zone residenziali. In centro, invece, c’è una forte tendenza all’investimento, con immobili di piccolo taglio, non a uso residenziale. Questi ultimi sono solo il 10% degli acquirenti.

L’85% delle persone che comprano, non sono di Viterbo e nemmeno della provincia”.

Nel primo semestre 2016, nella Tuscia sono stati erogati 87 milioni e mezzo di finanziamenti per l’acquisto casa (+8,3%). Importo più che raddoppiato rispetto al 2014.

Un mutuo medio si attesta a 108mila400 euro con una durata media di 23 anni e per il 54,5% è stipulato a tasso fisso, mentre chi lo richiede ha un’età media di quasi 43 anni. “Un tasso medio è del 2,16% per un mutuo – osserva Stefano Cardona, responsabile Kiron Partner spa – negli ultimi 12 mesi Viterbo fa registrare +40%. Incremento consistente, anche se le altre province del Lazio fanno tutte meglio”.

Rieti supera l’88%, mentre la richiesta mutui va a buon fine dal 60%, fino all’80% dei casi. Varia secondo l’istituto di credito.

Stabili i prezzi, mercato in crescita del 4,8% nei primi sei mesi.

“Come ente – osserva il segretario della camera di commercio Francesco Monzillo – seguiamo da tempo questo settore con l’osservatorio che suddivide il territorio in 16 aree in tutta la provincia e per le quali raccogliamo i dati”.

Vincenzo Peparell0 di Confesercenti ricorda la situazione nelle zone terremotate, l’associazione è vicina anche con il credito, attraverso Confidi.

Tecnocasa conta 388 agenzie nel Lazio, otto a Viterbo, più una in apertura e 18 in provincia.


Condividi la notizia:
9 novembre, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR