--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Capranica - Mamma a processo - Le sorelle la difendono in aula: "Lui la picchiava, i bambini erano terrorizzati"

La moglie prende i figli e scappa all’estero

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Viterbo - Il tribunale

Viterbo – Il tribunale

Capranica – Giovane mamma a processo: l’ex marito l’accusa di aver ‘rapito’ i figli ed essere scappata in Romania.

I fatti risalgono all’estate 2011. La coppia – i due sono entrambi stranieri ma residenti a Capranica – si lasciano dopo pochi anni di matrimonio e la nascita di due figli.

Terminata la relazione, lei abbandona il tetto coniugale e – stando alla denuncia dell’ex – ‘rapisce’ i figli per poi scappare in Romania. La donna è ora a processo con l’accusa di sottrazione di minore.

Ieri davanti al giudice Silvia Mattei il racconto delle sorelle, testimoni della difesa. “L’ex marito la picchiava e lei, esausta, è scappata via. Si è trasferita per un paio di settimane a casa del fratello, sempre a Capranica. Ma aveva paura di uscire con i bambini perché lui la minacciava, le diceva che l’avrebbe ammazzata e che avrebbe rinchiuso i figli in casa famiglia: non ama i bimbi, vuole solo che non stiano con la mamma”.

Poi il trasferimento della donna in Romania. Secondo la difesa per avviare le pratiche della separazione, per l’accusa per allontanare i figli dal marito. “I bambini erano terrorizzati dal papà – sostengono le sorelle dell’imputata – ma dalla Romania l’hanno sempre chiamato e sentito”.

A ottobre 2017 la prossima udienza.

17 dicembre, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR