--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bassano Romano - Tribunale - Ammissione prove per il giudizio immediato di quattro dei sei indagati - Gli altri due rinviati a novembre 2017

Operazione Jackpot, al via il processo

Viterbo - Carabinieri - Operazione Jackpot - La refurtiva

Viterbo – Carabinieri – Operazione Jackpot

Viterbo - Operazione Jackpot - Scotti, Conte, Fazzi

Viterbo – Operazione Jackpot – Scotti, Conte, Fazzi

Bassano Romano – (f.b.) – Operazione Jackpot, al via il processo.

Approdano al palazzo di giustizia le vicende dei sei indagati nell’operazione Jackpot, il blitz dei carabinieri che ha stroncato un traffico di stupefacenti assortiti dalla capitale a Bassano Romano.

L’indagine era partita da una serie di furti che poi furono collegati dagli inquirenti allo spaccio di eroina, cocaina e hashish. In pratica, secondo l’accusa, i soldi accumulati svaligiando i negozi servivano proprio a rifornirsi di droga.

Gli arresti scattano a gennaio del 2016 e coinvolgono 14 persone: 11 ai domiciliari e tre con l’obbligo di firma.

 

Ieri mattina il giudice Cialoni ha rinviato il processo di due di loro (quelli che rispondono soltanto di detenzione e spaccio di stupefacente) al 13 novembre del 2017: uno con rito abbreviato e l’altro con quello ordinario.

Per gli altri quattro, invece, ai quali vengono contestati anche furto e ricettazione, si è partiti con l’ammissione delle prove e l’udienza è stata aggiornata alla metà di maggio quando si entrerà nel vivo con l’ascolto dei primi testimoni dell’accusa.

13 dicembre, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR