Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Consiglio comunale - Tempi biblici per i lavori, Troili (Pd) contro l'assessora Saraconi - Ponte Sodo, il 15 gennaio fine lavori

“Potatura alberi, una vergogna”

Condividi la notizia:

Arduino Troili in commissione

Arduino Troili in commissione

Viterbo – (g.f.) – Ponte Sodo, la strada di collegamento tra quartiere Salamaro e Cassia sud è ormai pronta. Ma meglio non dirlo troppo forte, visto il tortuoso e lungo percorso dei lavori.

“Siamo in via d’ultimazione – anticipa l’assessore ai Lavori pubblici Alvaro Ricci rispondendo al consigliere Serra – e il 15 gennaio, termine previsto per la chiusura del cantiere, ritengo che sarà rispettata.

Con il ribasso d’asta, oltretutto, è stato realizzato un muro di contenimento”. Mancano alcune recinzioni di proprietà privata da ripristinare: “Sono in fase d’ultimazione e a breve l’arteria potrà collegare Salamaro a Cassia”.

Ricci non gira a vuoto. Da ponte Sodo alla rotatoria di via Genova. “Stanno ultimando le pratiche – anticipa Ricci – in assessorato e poi saranno inviate all’ufficio gare, per il bando. L’intervento ammonta a 320mila euro, di cui 70mila da avanzo vincolato di bilancio. Salvo intoppi, si parte”.

Non parte ancora, invece, la potatura degli alberi. Arduino Troili (Pd) è piuttosto contrariato e in consiglio comunale ne chiede conto all’assessora Raffaela Saraconi.

“Le pratiche per l’appalto – osserva Troili – sono pronte da tempo, ma non ancora concluse, Una vergogna”.

Saraconi ha la buona novella. Il 21 dicembre, la firma. Poi si potrà cominciare. Cambia poco per l’esponente Democratico. “Una vergogna lo stesso – tuona Troili – è passato troppo tempo”.

Sulla vergogna, concorda anche l’assessora. “Sarà una vergogna – incalza Saraconi – ma ora saremo in grado di programmare tutto”. Senza vergogna.


Condividi la notizia:
16 dicembre, 2016

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR